• Google+
  • Commenta
14 febbraio 2014

Test ingresso 2014: all’Unipg lezioni e preparazione dei test ingresso

Università degli Studi di Perugia – Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Edile-Architettura. Aperte le iscrizioni per i test ingresso 2014

A Perugia lezioni finalizzate alla preparazione dei test ingresso 2014.

Avviata la procedura di accesso al Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Ingegneria Edile-Architettura per l’anno accademico 2014-2015 presso l’Università degli Studi di Perugia.

E’ a numero chiuso,  con 78 posti a disposizione, ai quali se ne aggiungono 2 riservati a studenti extracomunitari.

La prova di ammissione e il test ingresso, si svolgerà il 10 aprile 2014.

I candidati possono iscriversi alla prova di ammissione e dunque al test ingresso da oggi, 12 febbraio 2014, sino all’11 marzo 2014, attraverso il sito Universitaly.it.

Le modalità e i contenuti del test ingresso sono pubblicati nel Decreto Ministeriale del 5 febbraio 2014.

L’obiettivo principale del Corso è quello di formare una figura professionale qualificata, che accompagni alla capacità progettuale a livello architettonico e urbanistico la padronanza degli strumenti relativi alla fattibilità costruttiva e alla corretta esecuzione dell’opera. Il Corso di Laurea, di durata quinquennale, ha ottenuto l’ambìto riconoscimento del titolo di studio a livello europeo (Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea n. C 337 del 14/12/2010). I laureati avranno la possibilità di esercitare la propria professione in tutti gli Stati membri dell’Unione Europea.

Il laureato in Ingegneria Edile-Architettura ha possibilità di iscriversi, previo superamento del relativo esame di stato, sia all’Ordine degli Ingegneri sia all’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori.

Successivamente alla data di chiusura delle iscrizioni al test ingresso, alcuni docenti del Corso di Laurea in Ingegneria Edile-Architettura di Perugia svolgeranno lezioni finalizzate alla preparazione del test ingresso per l’ammissione al Corso.

Google+
© Riproduzione Riservata