• Google+
  • Commenta
10 marzo 2014

Unipi: Alfabetizzazione Statistica degli Italiani

Università degli Studi di Pisa – Progetto pilota dell’Unipi per valutare l’alfabetizzazione statistica degli italiani

Unipi

Unipi

L’iniziativa rientra fra le attività stabilite in un accordo di collaborazione fra Istat e Unipi

Stabilire le linee guida di un progetto per valutare il grado di alfabetizzazione statistica degli italiani. E’ questo uno degli obiettivi della lettera di intenti siglata da Pier Mario Pacini, direttore del Dipartimento di Economia e Management dell’Unipi e da Bianca Maria Martelli, dirigente sede territoriale Istat Toscana Umbria. I primi ad essere valutati saranno proprio le matricole del corso di Statistica del Dipartimento di Economia e Management ddell’Unipi.

“Il questionario web è partito a metà febbraio e nei prossimi mesi si avranno i risultati, ma ciò che è importante – come sottolineano gli organizzatori dell’iniziativa – è soprattutto individuare una metodologia efficace in modo da rendere l’esperienza replicabile su una scala più ampia.”

“Uno degli elementi chiave dell’accordo con l’Istat – sottolinea Monica Pratesi, professoressa del Dipartimento di Economia e Management dell’Unipi – è infatti proprio la promozione e la diffusione della cultura statistica sia nell’università che nelle scuole primarie e secondarie”.

Fra i punti salienti dell’accordo c’è inoltre lo scambio di esperienze formative tra il Dipartimento di Economia e Management dell’Unipi e l’Istat sia mediante l’attivazione di stage presso l’Istat sia attraverso la partecipazione di personale dell’Istat alle attività didattica e di ricerca del Dipartimento di Economia e Management. Alle lezioni, che quest’anno si svolgono ogni lunedì dal 10 al 31 marzo, parteciperanno gli esperti dell’Istat Alessandro Valentini, Claudia Tinelli, Linda Porciani, Luca Faustini e Silvia Da Valle.

L’accordo fra i due enti prevede infine anche l’analisi e la realizzazione di strumenti informativi utili per il soddisfacimento delle esigenze conoscitive del territorio su una serie di aree tematiche quali la popolazione, la salute, la sostenibilità e coesione sociale, la povertà, l’occupazione e le attività economiche.

Google+
© Riproduzione Riservata