• Google+
  • Commenta
18 giugno 2014

Louis Godart a Uniud su Europa come valore culturale condiviso

Università degli Studi di Udine – L’europa come valore culturale condiviso: ne parla Louis Godart all’ateneo di udine

Louis Godart

Louis Godart

Lectio magistralis del consigliere per la conservazione del patrimonio artistico della Presidenza della Repubblica Louis Godart

L’Europa come elemento di condivisione e di comunicazione tra i popoli, tema di grande rilevanza nel dibattito di questo momento storico, sarà discusso nell’incontro con Louis Godart, consigliere della Presidenza della Repubblica per la conservazione del patrimonio culturale, venerdì 20 giugno dalle 14 alle 16 presso la Scuola Superiore dell’Università di Udine, nella sede di palazzo Garzolini di Toppo Wassermann in via Gemona 92.

Lectio magistralis a Uniud con Louis Godart

L’appuntamento, aperto a tutti gli interessati, è organizzato dalla Scuola Superiore udinese e dal corso di aggiornamento professionale in “Comunicazione istituzionale e internazionale” realizzato dal Dipartimento di studi umanistici dell’ateneo di Udine e dall’Inps, con il sostegno della Fondazione Crup. Coordineranno i lavori Donata Levi, direttrice della Scuola Superiore, Raffaella Bombi e Vincenzo Orioles, rispettivamente direttrice e promotore scientifico del corso di aggiornamento.

«Sarà – anticipa Raffaella Bombiun omaggio all’Europa, per riprendere il titolo di un recente saggio di Louis Godart, che negli anni ha proposto approfondimenti di grande spessore sul tema della costruzione dell’idea e della coscienza dell’Europa e dei valori costitutivi dell’Unione europea. Nel suo intervento affronterà una serie di temi riassumibili con le sue stesse parole: “Gli Europei devono sentirsi portatori di valori comuni”; “ogni essere umano è unico, e ogni identità è plurima e non certo univoca”, ma “diversificata”. L’Europa, quindi, come una ricchezza formatasi con un percorso complesso che ci deve rendere consapevoli “di appartenere a un alveare eterogeneo che nel corso dei millenni ha plasmato una certa identità culturale, forgiato alcuni valori imprescindibili come quelli legati ai concetti di democrazia e di rispetto dei diritti inalienabili dell’individuo”.

«Con la lectio magistralis di Louis Godart – sottolinea Donata Levila Scuola Superiore, sempre lieta di collaborare con le altre strutture dell’Ateneo nell’organizzazione di occasioni culturali di grande impegno, offre ai suoi allievi la possibilità di confrontarsi con una voce autorevole che ha accompagnato lo studio delle antiche civiltà del Mediterraneo con un costante impegno per i temi dell’unità europea e per la conservazione del patrimonio artistico e culturale».

Consigliere per la conservazione del patrimonio artistico della Presidenza della Repubblica italiana, Louis Godart è membro dell’Accademia nazionale dei Lincei, dell’Institut de France e dell’Accademia di Atene. Ordinario di filologia classica, archeologo e grecista ha dato un importante contributo alla lettura e alla decifrazione delle scritture egee. È costante il suo impegno nella costruzione e promozione di un’idea di Europa, considerata come ricchezza da promuovere e valorizzare.


© Riproduzione Riservata