• Google+
  • Commenta
5 giugno 2014

Paolo Dario di BioRobotica del Sant’Anna premiato a Hong Kong

Premiazione Paolo Dario

Scuola Superiore di Studi Universitari e Perfezionamento S.Anna di Pisa – Il direttore dell’Istituto di BioRobotica Paolo Dario premiato a Hong Kong per le sue “idee caratterizzate da interdisciplinarietà e visionarietà, per l’impegno nella diffusione dell’automazione”

Premiazione Paolo Dario

Premiazione Paolo Dario

Paolo Dario riconosciuto leader nello sviluppo della robotica e dell’interazione, è il primo italiano che riceve il prestigiosissimo “George Saridis award”  

Uno dei più rilevanti premi mondiali nel campo della robotica, quello che riconosce l’autorevolezza dei leader e l’eccezionalità dei risultati conseguiti è stato appena assegnato per la prima volta a uno scienziato italiano, Paolo Dario, direttore dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, nell’ambito della “International conference on robotics and automation”, in programma in questi giorni ad Hong Kong.

Il premio a Paolo Dario

Il premio è conferito a cadenza annuale dalla “Ieee robotics and automation”, sorta dell’ambito della “Ieee”, la “più grande associazione per lo sviluppo della tecnologia” che riunisce scienziati, docenti universitari, ricercatori, professionisti. Il premio assegnato a Paolo Dario – il “George Saridis leadership award in robotics and automation – è intitolato al nome del fondatore e presidente dello “Ieee robotics and automation council”. Il “George Saridis”, per il 2014 condiviso con Oussama Khatib della Stanford University, viene assegnato a chi si è particolarmente distinto “per doti eccezionali di leadership, innovatività e impegno nello sviluppo della robotica e dell’automazione”. In particolare, fra le motivazioni del conferimento a Paolo Dario, si sottolineano il suo “spirito di pioniere nel consolidare la robotica come tecnologia pervasiva” e le “idee fortemente caratterizzate da interdisciplinarietà e da visionarietà”.Qui è disponibile un’immagine di Paolo Dario durante la premiazione:

Google+
© Riproduzione Riservata