• Google+
  • Commenta
11 giugno 2014

Stage Estivo all’Università degli Studi Insubria di Como

Stage Estivo all’Università degli Studi Insubria di Como
Stage Estivo all’Università degli Studi Insubria di Como

Stage Estivo all’Università degli Studi Insubria di Como

50 giovani menti matematiche in riva al lario per lo stage estivo all’universita’ degli studi dell’insubria

Diciassette fuori sede arrivano da tutta Italia e alloggiano al Seminario di Como

La Scuola è finita anche per loro ma hanno deciso di impiegare la prima settimana di vacanze a studiare la matematica all’Università degli Studi dell’Insubria.

Si tratta di una cinquantina di “promesse della matematica”, studenti di 17 e 18 anni che hanno appena concluso il quarto anno di scuola secondaria di secondo grado, provenienti non soltanto dalle Scuole di Como, ma giunti da tutta Italia nella sede del Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia, di via Valleggio 11 a Como, per partecipare dall’11 al 18 giugno allo “Stage estivo in matematica e applicazioni” dell’Università degli Studi dell’Insubria.

Gli studenti ammessi al programma di stage sono stati selezionati sulla base del loro curriculum scolastico, con particolare attenzione alla media in Fisica e Matematica e grazie alla loro personale attitudine al ragionamento astratto.

I 17 fuori sede – emiliani, liguri, piemontesi, ma perfino marchigiani, laziali e siciliani – sono ospitati gratuitamente nel Seminario Vescovile di Como e, come i loro colleghi “locali”, seguiranno le lezioni all’Università degli Studi dell’Insubria tutti i giorni, mattina e pomeriggio, per una settimana.

Con la guida dei docenti del Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia, professori Marco Donatelli, Giorgio Mantica, Stefano Serra Capizzano e Alberto Setti,  tratteranno nelle 42 ore di stage argomenti di approfondimento matematico, come, ad esempio, successioni e serie numeriche analiticamente e con esperimenti numerici;  successioni definite per ricorrenza; numeri complessi e loro applicazioni.

Non solo studio in programma, ma anche momenti di divertimento e svago:  visita guidata dell’Università e della città di Como, gita in battello, mostre, aperitivi e pranzi conviviali.

Google+
© Riproduzione Riservata