Fav
  • Google+
  • Commenta
3 novembre 2014

Fisica e Medicina: a Trento, verso un futuro di integrazione

Università degli Studi di Trento – La fisica come motore di innovazione nella sanità al centro del convegno in programma a Trento dal 6 all’8 novembre

Fisica e Medicina a Unitn

Fisica e Medicina a Unitn

Domani, martedì 4 novembre, alle 11.30 in Rettorato la conferenza stampa di presentazione della tre giorni.

Ricercatori e medici da tutta Italia si ritroveranno a Trento la settimana prossima, dal 6 all’8 novembre, per una tre giorni dedicata a fare il punto sullo stato dell’arte e sulle sfide che ancora attendono la fisica e le discipline biomediche.

Convegno Fisica e Medicina a Unitn

L’occasione sarà il convegno “Fisica e Medicina. Verso un futuro di integrazione” promosso congiuntamente dall’Università di Trento, dall’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari di Trento e dall’Associazione Italiana di Fisica Medica (AIFM). Elemento significativo del convegno sarà anche la partecipazione dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) ad alcune delle sessioni scientifiche.

Per illustrare la portata di questo evento scientifico i promotori hanno organizzato una conferenza stampa, che si terrà domani, martedì 4 ottobre alle 11.30 in Rettorato (Università di Trento – via Calepina, 14). Alla conferenza stampa interverranno il prorettore alla ricerca dell’Università di Trento, Alessandro Quattrone, l’assessora provinciale all’università e ricerca, Sara Ferrari, il direttore del TIFPA-INFN, Graziano Fortuna, oltre ai responsabili scientifici del convegno: Renzo Antolini per l’Università di Trento e Aldo Valentini per l’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari di Trento.


© Riproduzione Riservata