• Google+
  • Commenta
23 dicembre 2014

Opera dei Pupi con una cornice d’eccezione in Aula Magna Unime

Università degli Studi di Messina – L’Opera dei Pupi un appuntamento culturale, ma anche un’occasione per concretizzare l’idea di una comunità accademica estesa il più possibile

Opera dei Pupi

Opera dei Pupi

Il pomeriggio dedicato all’opera dei Pupi  ha avuto questo duplice significato, con uno “spettacolo nello spettacolo”: tanti bambini in un’Aula Magna che presentava una veste inedita (tappeti di moquette per sedersi a terra ed un palcoscenico centrale), a seguire le gesta dei pupi magistralmente manovrati dalla famiglia Gargano.

Un clima di festa e partecipazione, con i piccoli ospiti pronti a incitare ed a dare suggerimenti ai protagonisti della storia.

Opera dei Pupi all’Università di Messina

Prima dell’inizio della rappresentazione dell’opera dei Pupi, l’approfondimento culturale, nella galleria della stessa Aula Magna, ha ospitato una significativa esposizione di pupi curata dall’Associazione Culturale Opera dei Pupi Messinesi in Memoria di R. Gargano.

Il prof. Mario Bolognari, il dott. Sergio Todesco ed il prof. Mauro Geraci hanno evidenziato l’importanza delle tradizioni locali e della loro tutela e conservazione. Fondamentale, in tal senso, l’impegno della famiglia messinese dei Gargano, oggi erede di una tradizione risalente all’800. Per gentile concessione dell’Associazione Culturale “Panaria Film”, è stato anche proiettato uno splendido e raro filmato intitolato Opera dei Pupi, realizzato dalla Panaria Film (Francesco Alliata di Villafranca) nel 1947, con la regia di Frederic Maeder, la fotografia di Francesco Alliata, Quintino Di Napoli, Fosco Maraini, Pietro Moncada.

Google+
© Riproduzione Riservata