• Google+
  • Commenta
8 gennaio 2015

Alberto Broggi riceve dottorato di ricerca honoris causa a Unipr

Alberto Broggi

Università degli Studi di Parma – Il prestigioso riconoscimento alla carriera sarà conferito dal Ministero degli Affari Esteri FranceseIl Prof Alberto Broggi, del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Ateneo di Parma e CEO di VisLab srl

Alberto Broggi

Alberto Broggi

Alberto Broggi riceverà il Titolo di Dottore di Ricerca (PhD) Honoris Causa in Computer Vision con una importante cerimonia il giorno 3 Aprile 2015 presso INSA (Institut National des Sciences Appliquées) a Rouen, Francia.  

La lunga e approfondita attività di ricerca del Prof. Alberto Broggi, principalmente focalizzata sull’applicazione della visione artificiale nell’ambito dei veicoli intelligenti, ha influenzato profondamente il campo della robotica veicolare mondiale contribuendo a definire numerose pietre miliari per la guida automatica di veicoli riconosciute e referenziate dai ricercatori di tutto il globo.

La ricerca e le techine introdotte da Alberto Broggi

Alcune tecniche di base per l’interpretazione dell’ambiente circostante al veicolo sono state sviluppate e dimostrate in casi reali: il primo test al mondo (2000 km sulle autostrade italiane) in modalità semi-automatica con sistemi di elaborazione di basso costo nel 1998, la partecipazione e il successo nelle DARPA Challenges tra i più rinomati gruppi di ricerca al mondo, il primo -e ancora unico- test di guida autonoma intercontinentale (da Parma a Shanghai, Cina, da luglio a ottobre 2010), ed infine il primo test di guida automatica su strada pubblica aperta al traffico in ambiente urbano del luglio 2013 senza nessuno al posto di guida.Il Prof. Alberto Broggi dal 1998 ad oggi è stato più volte ‘visiting professor’ presso INSA di Rouen dove ha partecipato alle ricerche come advisor e tenuto lezioni.

Il titolo di Dottore di Ricerca Honoris Causa, conferito dal Ministero degli Affari Esteri Francese, premia ed evidenzia il lavoro, la carriera, e sottolinea il personale coinvolgimento del Prof. Alberto Broggi nelle ricerche applicate condotte dal laboratorio francese LITIS a Rouen presso INSA.La cerimonia sarà uno degli avvenimenti principali delle celebrazioni del trentennale di INSA.


© Riproduzione Riservata