• Google+
  • Commenta
27 maggio 2015

Consulenza Sessuologica Universitaria: Tor Vergata nasce SeCS Cathedra

Analisi della gelosia

Università degli Studi di Roma”Tor Vergata” – È nato il Servizio di Consulenza Sessuologica, SeCS Cathedra – Università “Tor Vergata” rivolto, per la prima volta, a tutta la comunità universitaria

Consulenza Sessuologica Universitaria

Consulenza Sessuologica Universitaria

SeCS Cathedra è un Servizio di Consulenza Sessuologica rivolto agli studenti e al personale docente e tecnico – amministrativo dell’Università Roma “Tor Vergata”. Si tratta di uno dei pochi servizi universitari gratuiti in Italia dedicato ai problemi sessuali e relazionali e il primo rivolto a un’intera Comunità accademica.

Il servizio di consulenza sessuologica SeCS Cathedra nasce per accogliere le difficili richieste d’aiuto per problemi sessuali, affettivi, relazionali, oppure legati all’orientamento sessuale o all’identità di genere, alle storie di abuso e di stigma sociale legate alla sessualità e alla diversa cultura/etnia. Il Servizio si propone inoltre di guidare, chi ne ha necessità, nell’ottenere aiuto specialistico anche nell’ambito delle strutture assistenziali collegate all’Università, quali il Policlinico Tor Vergata, o presso strutture assistenziali territoriali.

Le più recenti ricerche epidemiologiche dimostrano che circa la metà della popolazione italiana sessualmente attiva ha qualche motivo per essere insoddisfatta della propria vita sessuale. «Abbiamo fortemente creduto in questo progetto nuovo e innovativo. – ha dichiarato il Rettore dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Giuseppe Novelli. Il consulenza sessuologica SeCS Cathedra, giocando con le parole, è il nome che abbiamo scelto per il nostro Servizio di Consulenza Sessuologica specificamente rivolto agli studenti e al personale docente e tecnico – amministrativo dell’Ateneo. Si tratta di uno dei rarissimi sportelli universitari gratuiti in Italia dedicato ai problemi sessuali e relazionali e il primo e unico rivolto a un’intera Comunità accademica. Professori compresi!»

Numerose evidenze scientifiche e cliniche dimostrano che la sessualità è tra i più importanti indici di salute psichica, fisica e relazionale. Quando si presenta un problema in uno di questi aspetti della vita, potrebbe essere proprio la sessualità a manifestarne il disagio. I comportamenti sessuali a rischio, le molteplici disfunzioni sessuali le sofferenze sentimentali correlate possono dunque rappresentare sia il risultato, sia la stessa causa di un deficit o di un’alterazione del sistema omeostatico bio-psico-sociale dell’individuo e della coppia.

Il servizio di consulenza sessuologica per il prof Emmanuele A. Jannini

Secondo il Responsabile del Servizio, Emmanuele A. Jannini, professore di Endocrinologia e Sessuologia Medica a Tor Vergata «il (buon) sesso fa stare bene, ma stare bene fa bene al sesso. Per conseguenza, una sofferenza di ordine sessuale e affettivo non può non riflettersi su tutte le attività, non ultime quelle della crescita intellettuale e della stessa capacità lavorativa. È la stessa Organizzazione Mondiale dellla Sanità a ricordarci che non si è sani se non si è anche sessualmente sani. E questo vale per studenti, docenti e per tutto il personale universitario».

Le richieste di consulenza saranno accolte da uno staff multidisciplinare, composto da sessuologi, medici e psicologi coordinati dal responsabile del servizio Emmanuele A. Jannini, endocrinologo e andrologo, professore straordinario di Endocrinologia e Sessuologia Medica presso l’Ateneo di “Tor Vergata”.

Il servizio di consulenza sessuologica è attivo tutti i mercoledì, dalle 15 alle 18, presso il “Campus X” di “Tor Vergata”, via di Passo Lombardo n. 341. Appuntamenti per mail a: secscathedra@uniroma2.it o per telefono contattando il numero 0672596613, martedì e mercoledì dalle 11 alle 13.  

Il servizio di consulenza sessuologica SeCS Cathedra – Cosa Offre

SeCS Cathedra accoglie le richieste di consulenza di studenti, docenti e personale tecnico-amministrativo che presentano dubbi riguardo al comportamento sessuale e alle sue disfunzioni, difficoltà affettivo-relazionali, disturbi dell’identità di genere e problematiche legate all’orientamento sessuale o alla diversa cultura e/o etnia d’appartenenza.

SeCS Cathedra – Chi siamo – Le richieste di consulenza saranno accolte da uno staff multidisciplinare, composto da sessuologi, medici e psicologi coordinati dal responsabile del servizio Emmanuele A. Jannini, endocrinologo e andrologo, Professore Straordinario di Endocrinologia e Sessuologia Medica presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e Presidente della Società italiana di Andrologia e Medicina della Sessualità.

SeCS Cathedra – Dove e quando – Il servizio è attivo tutti i mercoledì, dalle 15 alle 18, presso il “Campus X” di “Tor Vergata”, via di Passo Lombardo n. 341. Appuntamenti per mail secscathedra@uniroma2.it o per telefono contattando il numero 0672596613, martedì e mercoledì dalle 11 alle 13.

SeCS Cathedra – consulenza sessuologica si occupa delle seguenti tematiche:

Disfunzione erettileIncapacità o difficoltà di ottenere o mantenere un’erezione soddisfacente
Eiaculazione PrecoceIncapacità o difficoltà nel controllare il riflesso eiaculatorio.
Eiaculazione RitardataIncapacità o difficoltà a raggiungere l’eiaculazione e l’orgasmo.
Disturbo del DesiderioCarenza o assenza di fantasie volte ad intraprendere un’attività sessuale.
AnorgasmiaDifficoltà o impossibilità nel raggiungere l’orgasmo e il piacere sessuale durante il rapporto
DispareuniaSensazione di dolore collegato al rapporto sessuale e alla penetrazione.
VaginismoPaura della penetrazione e dell’eventuale dolore, e relativa impossibilità del rapporto sessuale penetrativo.
Abuso / Violenza sessualeCoinvolgimento coatto, non consenziente e/o non consapevole in atti sessuali.
Disforia di GenereDifficoltà a riconoscersi come appartenenti al proprio sesso biologico.
Stigma socialeAvversione / discriminazione sociale legata al proprio comportamento sessuale
ParafilieComportamento ossessivo ed esclusivo verso un sessualità non genitale.
Dipendenza sessualeDipendenza reale o virtuale da attività sessuali.
MulticulturalitàAnalisi e accoglienza delle difficoltà sessuali nel rispetto della cultura e dell’etnia di appartenza
Comportamenti sessuali a rischio e MSTPerplessità sui metodi contraccettivi e sulle malattie sessualmente trasmesse.

Responsabile e Collaboratori del Servizio – Prof. Emmanuele A. Jannini, Responsabile del Servizio

Google+
© Riproduzione Riservata