• Google+
  • Commenta
9 giugno 2015

Laurea Pisa-Vilnius: la doppia laurea all’Università di Pisa

Università degli Studi di Pisa – Doppio diploma di laurea Pisa-Vilnius: ecco cos’è e come funziona il nuovo doppio titolo di laurea all’Unipi

Tutte le notizie della tua Università, della tua facoltà e del tuo corso di laurea solo su Controcampus: resta aggiornato dalla Fan Page CC.

Se sei  facoltà e del tuo corso di laurea contatta la redazione per vedere le tue notizie sulle prime pagine della WebZine su Scuola, Università, Formazione e Lavoro.

Sarà questo uno dei frutti dell’accordo appena stipulato fra Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica dell’Università di Pisa e la Facoltà di Filologia dell’Università di Vilnius

Corsi congiunti, doppi diplomi di laurea Pisa-Vilnius, scambi di ricercatori e docenti, riconoscimento dei crediti Erasmus per gli studenti italiani in Lituania e viceversa. Sono questi i punti principali dell’accordo di cooperazione appena siglato tra il dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica dell’Università di Pisa e la facoltà di Filologia dell’Università di Vilnius.

Protocollo d’intesa per la laurea Pisa-Vilnius

Il protocollo d’intesa, firmato dai professori Mauro Tuili e Arturas Zukauskas, si inserisce in una convenzione quadro attiva da anni fra i due atenei. Grazie a questa nuova collaborazione saranno riconosciuti reciprocamente i crediti di formazione ECTS ottenuti nel quadro del programma Erasmus dagli studenti dell’Università di Pisa che seguono i corsi presso la facoltà di Filologia dell’Università di Vilnius e viceversa. I docenti di entrambi gli atenei potranno inoltre seguire congiuntamente le tesi triennali, specialistiche e dottorali in entrambe le università.

Sarà poi possibile organizzare scambi di docenti e allestire nuovi programmi di studio comuni, sia triennali che specialistici, al termine dei quali verrà conferito un doppio diploma di laurea. A coordinare le relazioni tra i due atenei saranno Pietro Dini, professore di Filologia Baltica a Pisa, e Vytautas Kardelis, professore di Lingua Lituana a Vilnius.

Google+
© Riproduzione Riservata