• Google+
  • Commenta
23 ottobre 2015

Unijunior 2015-2016 Università di Modena e Reggio Emilia

Unijunior

Parte lanuova edizione Unijunior 2015-2016 all’Università di Modena e Reggio Emilia

Unijunior

Unijunior

Deve ancora prendere il via ed è già sold out l’edizione numero sei di Unijunior, l’università per bambini e ragazzi delle scuole elementari e medie, promossa da Unimore – Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e dall’Associazione Fun Science.

Si inizia sabato 24 ottobre a Modena con la lezione Ni hao! Conosciamo la Cina e la sua linguatenuta dalla dott.ssa Rossella Taurasi. Sono 450 i giovanissimi coinvolti nell’iniziativa 2015-2016.

Tutto esaurito per la sesta edizione di Unijunior, il progetto promosso da Unimore – Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e dall’Associazione Fun Science, che porta bambini ed adolescenti dagli 8 ai 14 anni nelle aule dell’Ateneo, facendoli assistere ad approfondite e divertentissime lezioni tenute da docenti Unimore, animate dagli eccentrici scienziati di Fun Science.

Il programma articolato in nove lezioni, concluso da una festa, che si svolgeranno tra ottobre 2015 e febbraio 2016, terrà impegnati i giovani partecipanti nei pomeriggi di sabato. Ancora più entusiastica quest’anno l’adesione tanto che Unijunior ha già raggiunto la capienza massima di ammissioni (150) alle varie lezioni. Complessivamente, comunque, sono 450 i giovanissimi iscritti coinvolti nel programma.

Programma Unijunior 2015-2016 Università di Modena e Reggio Emilia

Il via, per questo percorso “junior accademy”, è previsto per sabato 24 ottobre alle ore 15.30 a Modena, presso gli spazi del Complesso San Geminiano (v. San Geminiano 3), un luogo che negli anni ha accolto centinaia di giovani studenti Unijunior. Nella prima lezione “Ni hao! Conosciamo la Cina e la sua lingua, a cura della dott.ssa Rossella Taurasi del Centro linguistico di Ateneo, i partecipanti scopriranno la lingua cinese, la sua grammatica e la sua struttura.

Come negli anni scorsi le lezioni saranno due: la prima alle 15.30 dedicata ad un pubblico di bambini fra gli 8 e gli 11 anni, mentre la seconda a partire dalle 17.00 sarà aperta ad un pubblico di ragazzi fra gli 11 e i 14 anni.

Google+
© Riproduzione Riservata