• Google+
  • Commenta
2 maggio 2017

Festa della mamma 2017: data di quando si festeggia, storia e origini

Dipinti per la festa della mamma 2017
Dipinti per la festa della mamma 2017

Dipinti per la festa della mamma 2017

Ecco quando si festeggia la festa della mamma 2017: data ufficiale in Italia, storia della festa, origini, tradizioni della festa dalla mamma e significato.

Durante il mese di maggio cade la festa delle mamme, ma la data di quando si festeggia crea ancora qualche perplessità.

Infatti inizialmente il giorno della festa che celebra tutte le mamme d’Italia era fissato all’8 maggio. Si trattava di una data fissa, quindi.

Che però non poteva essere festeggiata come si deve da tutti perchè questa ricorrenza non è un giorno festivo. Ma allora, quando viene la festa delle mamme? Qual è la data?

La seconda domenica di maggio è la data della festa della mamma. In questa occasione i bambini preparano dei lavoretti e delle poesie. Ma anche gli adulti celebrano le proprie madri con regali, fiori e biglietti di auguri.

A prescindere dall’età, quindi, tutti partecipano a questa ricorrenza, cercando il modo più bello ed originale per far felice l’adorato genitore.

L’origine della festa delle mamme è comunque molto antica. Alcuni studiosi ne fanno risalire la nascita ad alcuni riti pagani dell’Antica Grecia e Roma. Queste celebrazioni avvenivano a primavera e si festeggiavano figure divine femminili simbolo di prosperità e fertilità. Ancora oggi molti Paesi nel mondo festeggiano la maternità nel mese di marzo. Altri addirittura nel giorno dell’equinozio di primavera.

Ma la maggior parte delle Nazioni è solita festeggiare a maggio, in una data variabile, perchè coincide alla seconda domenica del mese.

Festa della Mamma 2017, data: ecco quando si festeggia quest’anno e perchè, origini e curiosità

Quand’è la festa delle mamme? Che giorno è quest’anno? Conoscere la data della festa consente di muoversi in anticipo nella scelta di un’idea regalo. Infatti la tradizione vuole che questo è il giorno in cui i figli dimostrino alle proprie madri l’affetto ed il bene che provano. C’è chi lo fa attraverso lavoretti e regalini fai da te. Oppure chi preferisce scrivere una lettera. O magari semplici frasi in cui esprimere tutto il proprio affetto.

La data festa della mamma 2017 è il 14 maggio. Ormai è consuetudine celebrare questa ricorrenza nella seconda domenica di maggio. E non più l’8 maggio, come avveniva prima.

La scelta della data si deve a Raul Zaccari, senatore e sindaco di Bordighera, cui va il merito di aver istituzionalizzato la ricorrenza. Zaccari nel 1956 iniziò a festeggiare questa ricorrenza proprio al suo paese, riscuotendo una forte adesione. La storia della festa della mamma inizia proprio in quest’anno in Italia.

Successivamente, il 18 dicembre 1958, insieme ai senatori Bellisario, Baldini, Restagno, Piasenti, Benedetti e Zannini, Raul Zaccari presentò al Senato della Repubblica un disegno di legge per ottenere  l’istituzione della festa delle mamme. L’adesione da parte del Senato non fu immediata. Tant’è che venne sollevato un acceso dibattito poiché alcuni senatori ritenevano inopportuno l’istituzione di una festa che celebrasse sentimenti così intimi.

Questa ricorrenza civile prese comunque piede in Italia. Ed in pochi anni si diffuse rapidamente. In origine la data della festa era quella dell’8 maggio. Solo in un secondo momento si decise di scegliere un giorno festivo che consentisse a tutte le madri di poter trascorrere liberamente questa giornata insieme ai propri figli. E per questo motivo oggi la data della festa della madre è il secondo giorno festivo di maggio, e quindi la seconda domenica del mese.

Storia Festa della Mamma: qual è il giorno in cui si festeggia nel mondo

Il Mother’s Day nel mondo si festeggia nella stessa data, ma ha origini diverse. In Inghilterra questa festività era chiamata Mothering Sunday e veniva celebrata la quarta domenica di quaresima nel XVII secolo.

Negli Stati Uniti l’origine del Mother’s Day risale al XIX secolo. Ann Reeves Jarvis, un’attivista per i diritti umani della Virginia, si impegnava per promuovere istruzione e assistenza alle famiglie più povere. Il suo obiettivo era quello di ridurre la mortalità dei bambini. Ma con la Guerra civile americana (1861-1865), prese ad assistere i soldati feriti su entrambi i fronti. Con altri volontari, nel dopoguerra Jarvis proclamò il Mothers Friendship Day, per riunire le famiglie dopo le ostilità della guerra.

Ma l’origine della festa della mamma è attribuita ad Anna, figlia di Ann Reeves Jarvis. Anna non aveva figli propri. Quando morì sua madre pensò di fare del Mother’s Day una festa nazionale. La ricorrenza fu celebrata per la prima volta in Virginia il 10 maggio 1908. Divenne molto popolare in poco tempo, ed il Presidente degli Stati Uniti Woodrow Wilson stabilì di celebrare  questa festività la seconda domenica di maggio.

In Italia la prima Giornata nazionale della Madre e del Fanciullo fu istituita dal regime fascista nel 1933. La data scelta per la festività era il 24 dicembre. In questa occasione venivano premiate le madri più prolifiche, ossia che avevano avuti più figli. L’obiettivo del regime era di favorire la crescita demografica e combattere la mortalità infantile.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy