• Google+
  • Commenta
15 Gennaio 2019

Biotecnologie e futuro in una tavola rotonda, Università di Perugia

Università di Perugia e Tamura Corporation
Unipg - biotecnologie e futuro

Unipg – biotecnologie e futuro

Biotecnologie, il futuro è qui: come governarlo? Tavola rotonda con Luca BarberiniMario Melazzini, Alessandro Nanni Costa.

Alla scoperta dei percorsi che portano l’innovazione dai laboratori di ricerca a casa nostra.

In particolare per quel che riguarda cellule, organi e tessuti trattati con procedure innovative. Nuovi farmaci e nuove cure.

Sono i temi che verranno trattati venerdì 18 gennaio 2019, alle ore 17, a Perugia, nella Sala dei Notari, nel corso dell’incontro “Biotecnologie, il futuro è qui: come governarlo? Incontro rivolto a tutta la cittadinanza, a conclusione della quinta edizione della Scuola di Dottorato in Biotecnologie, in corso in questi giorni.

I docenti del Dottorato in Biotecnologie, infatti, come da tradizione, per la giornata finale della Scuola propongono una tavola rotonda aperta a tutti gli interessati.

Biotecnologie e futuro in una tavola rotonda all’Università di Perugia con esperti di settore

Quest’anno il tema scelto è la governance delle biotecnologie, ossia le modalità con cui la società interagisce con lo sviluppo scientifico e tecnologico e con quelle innovazioni che entrano nella nostra vita quotidiana, modificando anche radicalmente aspetti fondanti della nostra comunità.

Dal lavoro alla salute alla comunicazione, passando per la ricerca scientifica e per il welfare, attraversando istituzioni e società civile. Tutta la nostra società è inevitabilmente investita dall’evoluzione tecnica e scientifica che deve essere ben compresa per poter essere sempre indirizzata al bene comune. Fra i tanti ambiti, saranno affrontati anche quelli legati all’impatto sul benessere e sulla salute umana.

A rispondere alle domande del pubblico e degli studenti saranno Luca Barberini, assessore della Regione Umbria alla Coesione Sociale e al welfare, Mario Melazzini, già direttore generale dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), e Alessandro Nanni Costa, direttore del Centro Nazionale Trapianti; moderatoreDaniele Fioretto, coordinatore del Dottorato in Biotecnologie Università degli Studi di Perugia.

Google+
© Riproduzione Riservata