• Google+
  • Commenta
16 Gennaio 2019

Nuova sala Dottorandi del Dipartimento di Studi Umanistici Unisa

Università di Salerno
Nuova sala Dottorandi del Dipartimento di Studi Umanistici Unisa

Nuova sala Dottorandi del Dipartimento di Studi Umanistici Unisa

E’ stata appena inaugurata la Sala Dottorandi del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Salerno.

Ecco come si presenta questo nuovo spazio del del del Dipartimento di Studi Umanistici Unisa.

Nell’ambito del programma “Costruendo UNISA”, volto al potenziamento dell’efficienza delle Strutture didattiche e di ricerca, questa mattina al Campus di Fisciano è stata inaugurata la Sala Dottorandi del Dipartimento di Studi Umanistici.

Il nuovo spazio Presenta Una superficie di 200 mq, attrezzata con 50 Postazioni di studio e ricerca e dotata di Sala Riunioni e ufficio Direzione.

“La Sala Dottorandi che oggi presentiamo nasce Dalla Volontà, già contemplata nel nostro Programma ‘Costruendo Unisa’, di ristrutturare, riqualificare e riconfigurare spazi esistenti – ha dichiarato il Rettore Tommasetti di Unisa –

Nuova sala Dottorandi del Dipartimento di Studi Umanistici: le dichiarazioni del rettore Unisa

“La nostra Filosofia e Orientata all’impiego e alla Valorizzazione di Strutture e Risorse interne e this Nuovo Spazio nasce Dalla Valorizzazione di un ambiente Già esistente. Per garantire una migliore assistenza agli studenti dei percorsi di dottorato e più in generale alla nostra attività di ricerca.”

“Quando ho cominciato il mio percorso da Rettore. – continua Tommasetti – Nel 2014, i dottorati attivi configuravano con 70 borse di studio annuali per i Giovani. Quest’anno siamo arrivati a 151 borse di studio. Frutto, da un lato, di un investimento ulteriore dell’ateneo che ha destinato una parte Importante di queste borse a studenti stranieri. Dall’altro, delle risorse che siamo riusciti a recuperare su base di competitiva e meritocratica”.

“Ne sono esempio le borse aggiuntive riconosciute dagli ultimi bandi PON e POR. Il patrimonio di Giovani e di ricerca dell’Università di Salerno è importante. Un patrimonio, di cui beneficerà non solo l’Ateneo, ma anche il territorio. Per questo continueremo ad investire in questa direzione nell’ottica della Crescita e della Valorizzazione della qualità”. – Conclude il rettore Unisa –

Hanno preso parte alla presentazione del nuovo spazio, insieme all’Ufficio tecnico di Ateneo che ha coordinato i lavori, anche Rosa Maria Grillo, direttore del Dipartimento di Studi Umanistici, Carmine Pinto, Coordinatore del Dottorato in Studi letterari, linguistici e storici e Placido Neri , Delegato del Rettore ai di Dottorati.-

Google+
© Riproduzione Riservata