• Cacciatore
  • Rossetto
  • Pasquino
  • Coniglio
  • Boschetti
  • Rinaldi
  • Valorzi
  • Califano
  • Paleari
  • Baietti
  • Leone
  • Mazzone
  • De Luca
  • Gelisio
  • Crepet
  • Carfagna
  • Barnaba
  • Gnudi
  • Bruzzone
  • Bonetti
  • Quaglia
  • Casciello
  • Catizone
  • Meoli
  • Dalia
  • Chelini
  • Buzzatti
  • Ferrante
  • Alemanno
  • Grassotti
  • Bonanni
  • Algeri
  • Romano
  • Liguori
  • De Leo
  • Quarta
  • Miraglia
  • Falco
  • Santaniello
  • Scorza
  • Ward
  • Cocchi
  • di Geso
  • Napolitani
  • Tassone
  • Andreotti
  • Romano

Oroscopo Pesci Dicembre 2020: buon vento per il lavoro

Daniela Saraco 15 Dicembre 2020
D. S.
22/09/2021

Previsioni oroscopo Pesci Dicembre 2020: indicazioni per tutti i nati sotto questo segno di Acqua in amore, salute e lavoro.

CLICCA SEGNO E PREVISIONI DEL MESE

Ariete
Ariete
Toro
Toro
Gemelli
Gemelli
Cancro
Cancro
Leone
Leone
Vergine
Vergine
Bilancia
Bilancia
Scorpione
Scorpione
Sagittario
Sagittario
Capricorno
Capricorno
Acquario
Acquario
Pesci
Pesci


Periodo ottimale per la professione, l’ultimo mese dell’anno avrà una riorganizzazione professionale che vedrà impiegate non poche energie. Attenzione però al settore monetario, quindi rispettate il vostro bilancio economico. Non abbiate paura, vi aspetta una buona conclusione per il 2020, se pianificherete accuratamente il futuro. Solo in questo modo gli obiettivi saranno raggiunti sia nel campo del lavoro sia negli studi.

Tutta questa voglia di emergere, però, per l’oroscopo Pesci a Dicembre 2020 dovrà fare i conti con la stanchezza. Questo resta comunque un mese faticoso, con giornate difficili e impegnative. Non distraetevi e non perdete la rotta per raggiungere la serenità che tanto desiderate. Nella prima metà del mese  cercate di riposare quanto più potete per recuperare equilibrio per il vostro benessere. Andrà molto meglio a fine mese, quando vitalità e concentrazione torneranno in ottima forma.

Questo mix di situazioni  che state vivendo apporterà molti cambiamenti. Ma di certo non trasforma il forte desiderio che avete di pace e serenità. Ritrovate voi stessi e sarà facile ritrovare anche la giusta direzione!

Oroscopo Pesci Dicembre 2020: una guerra mente e cuore, chi vincerà, razionalità o emozioni?

Una guerra senza fine tra mente e cuore, cari Pesci. Ci saranno momenti altalenanti tra razionalità ed emozioni. Lo stress accumulato in questi lunghi mesi vi porterà a donare meno cure al partner. In più vivrete disagi familiari per questioni economiche. Cosa fare? Mettere in moto il cuore. I battibecchi possono essere superati con le attenzioni e con l’affetto.  Ogni coppia stabile vive momenti di tensione. Basterà dosare bene situazioni  di intimità e condivisione alle piccole furie di stress che vivrete. L’amore sincero supera ogni ostacolo e alla fine regna su qualsiasi incomprensione. Concedetevi, quindi, sani momenti di coppia e vivete questo Natale all’insegna del recupero sentimentale.

Per gli amici single, c’è da capire bene quale situazione volete vivere. Molti di voi, infatti, sono più innamorati dell’idea dell’amore che non di una persona specifica. Ma i sentimenti devono essere rivolti alle persone concrete e non all’immagine che gira nelle vostre menti. Questo cielo vi esorta, dunque, a sentirvi completi e felici con voi stessi. Insomma, puntate di più sul soddisfare le vostre esigenze. Questi giorni di festa saranno utili per conoscervi meglio, per ascoltarvi e perchè no per vivere momenti di tranquillità anche da soli!

© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Daniela Saraco Sona una donna, una madre, una docente. Scrivo di scuola e di formazione perché è il mio mondo quotidiano. La Direzione di Controcampus mi ha affidato la rubrica sulla scuola, per aiutare a capire meglio le notizie che raccontano la realtà scolastica, con pochi e semplici passaggi: • Cronaca, ossia il racconto dei fatti interessanti accaduti nel mondo della scuola • Inchiesta, è l'approfondimento di un tema attraverso ricerche e interviste. • Intervista, è interessante fare due chiacchiere con una persona particolare che ci può raccontare un'esperienza o una sua opinione. Perché è così difficile raccontare la scuola sui giornali? Perché è difficile trovare giornalisti davvero specializzati nel settore, che ha le sue caratteristiche peculiari e anche il suo lessico giuridico. Far scrivere un articolo sulla scuola a qualcuno che non sa cosa sia un PTOF, ignora le direttive delle ultime circolari ministeriali, non conosce la differenza fra un concorso abilitante per entrare in ruolo e uno aperto solo agli abilitati è come affidare la spiegazione di un discorso finanziario a un giornalista che non mastica neppure i termini base dell'economia. Gli articoli che riguardano la scuola e i suoi problemi, solitamente, nelle redazioni ormai sono affidati in molti casi a cronisti generici. Questo perché, mancando pagine specializzate e un interesse continuativo per il settore, l'articolo parte quasi sempre da un fatto specifico di cronaca spicciola avvenuto in tale o tal altro istituto, e che viene portato a conoscenza dei media da persone estranee alla scuola stessa. Io, invece, essendo ferrata sulle normative del settore e sui termini tecnici e avendo una memoria storica consolidata di quanto è avvenuto in precedenza, racconto episodi e avvenimenti di cui capisco la reale sostanza. Una scuola non ha un ufficio stampa o un addetto ai rapporti con i media, il Ministero non interviene se non con scarni comunicati che riguardano cose sue, i Presidi si trovano a dover rispondere a domande che rischiano di toccare particolari aspetti della privacy degli alunni e che, se rivelati incautamente, possono avere pesanti ripercussioni sulle vite di ragazzi spesso minorenni. Ecco perché risulta importante e necessario far scrivere di scuola a chi la scuola la fa! Leggi tutto