• Catizone
  • Bruzzone
  • de Durante
  • Romano
  • Santaniello
  • Rinaldi
  • Ferrante
  • Paleari
  • di Geso
  • Valorzi
  • Ward
  • Boschetti
  • Cacciatore
  • Falco
  • Antonucci
  • Alemanno
  • Bonanni
  • Dalia
  • Tassone
  • De Leo
  • Califano
  • Cocchi
  • Buzzatti
  • Miraglia
  • Baietti
  • Algeri
  • Gelisio
  • Romano
  • Liguori
  • Carfagna
  • Chelini
  • Mazzone
  • Andreotti
  • De Luca
  • Quaglia
  • Casciello
  • Gnudi
  • Crepet
  • Barnaba
  • Coniglio
  • Leone
  • Napolitani
  • Quarta
  • Rossetto
  • Pasquino
  • Meoli
  • Scorza
  • Bonetti
  • Grassotti

Oroscopo Leone Aprile 2021 di Paolo Fox: reagite alle difficoltà

Daniela Saraco 19 Marzo 2021
D. S.
30/11/2021

Previsioni zodiacali oroscopo Leone Aprile 2021 di Poalo Fox: ecco le anticipazioni in amore, lavoro, fortuna e salute.

CLICCA SEGNO E PREVISIONI DEL MESE

Ariete
Ariete
Toro
Toro
Gemelli
Gemelli
Cancro
Cancro
Leone
Leone
Vergine
Vergine
Bilancia
Bilancia
Scorpione
Scorpione
Sagittario
Sagittario
Capricorno
Capricorno
Acquario
Acquario
Pesci
Pesci


Cari amici del segno del Leone, il mese di aprile 2021 vi esorta a reagire in modo diverso a ciò che la vita vi pone dinanzi. Già nei mesi passati siete stati travolti da molte preoccupazioni, è ora il momento di non abbattervi e di lottare per riconquistare una certa serenità. Chi di voi ha un’attività in proprio ha l’ansia di non superare la crisi. Chi, invece, dirige uffici o aziende sente il peso delle responsabilità. I dipendenti si sentono insoddisfatti della loro posizione. Attenzione, perché l’oroscopo di Leone ad Aprile 2021 è impegnativo, ma segue il trend di un anno che si rivela complesso ed altalenante, come ci ricorda il grafico. Dovrete ancora fare i conti con l’opposizione di Saturno e Giove e un Urano ribelle, pertanto mai lasciare il certo per l’incerto. Armatevi di pazienza, anche se questo, spesso, significa fare buon viso e cattivo gioco, e proseguite. Il cielo, prima o poi, si rasserenerà.

Siate cauti nei confronti di pendenti o contenziosi legali. Cercate un accordo se non volete incorrere anche in disagi economici. Il vostro spirito di supremazia, in passato, vi ha creato non poche complicazioni. Avete dei nemici e combatterli senza armi non è una mossa saggia. In particolare modo le giornate a fine mese saranno impegnative. Vi sentirete, difatti, privi di azioni e parole per difendervi da qualche contrasto vissuto. Anche il cielo vi invita alla prudenza. Tra il 10 e l’11 bisogna essere calmi se non volete incorrere in problemi fisici. Avvertirete stanchezza e qualche tensione anche intorno al 20. C’è nervosismo e agitazione.

Oroscopo Leone Aprile 2021 di Paolo Fox: esplosione di sentimenti in questo mese

E’ sicuramente un mese impegnativo che vede poca apertura per costruire rapporti stabili, per matrimoni o convivenze. Dunque vivrete un mese all’insegna delle avventure, dei flirt, del desiderio di corteggiare ed essere corteggiati. Grande spazio per i cuori solitari che saranno i protagonisti del mese di aprile. Il passaggio di Mercurio dal 4 al 19 vi permetterà di comunicare con molta passionalità. In amore, infatti, ci sono vari modi per esprimere le proprie emozioni: giochi di sguardi, sorrisi, telefonate, messaggi. Insomma vi preparerete così ad un incontro speciale.

Per le relazioni stabili che hanno vissuto contrasti, ci sarà un recupero. Dimenticate ogni conflitto dei mesi di gennaio e febbraio, e cercate di recuperare l’armonia e l’intesa di coppia se non volete che a risentirne siano anche i figli. Quest’anno, infatti, è importante gestire bene i rapporti  se non volete vivere disagi importanti. In un mese dove le emozioni sono così favorite, sarebbe un peccato non godere di situazioni di intimità. Ricordate, le relazioni non devono dare spazio alla competizione ma alla complicità!

© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Daniela Saraco Sona una donna, una madre, una docente. Scrivo di scuola e di formazione perché è il mio mondo quotidiano. La Direzione di Controcampus mi ha affidato la rubrica sulla scuola, per aiutare a capire meglio le notizie che raccontano la realtà scolastica, con pochi e semplici passaggi: • Cronaca, ossia il racconto dei fatti interessanti accaduti nel mondo della scuola • Inchiesta, è l'approfondimento di un tema attraverso ricerche e interviste. • Intervista, è interessante fare due chiacchiere con una persona particolare che ci può raccontare un'esperienza o una sua opinione. Perché è così difficile raccontare la scuola sui giornali? Perché è difficile trovare giornalisti davvero specializzati nel settore, che ha le sue caratteristiche peculiari e anche il suo lessico giuridico. Far scrivere un articolo sulla scuola a qualcuno che non sa cosa sia un PTOF, ignora le direttive delle ultime circolari ministeriali, non conosce la differenza fra un concorso abilitante per entrare in ruolo e uno aperto solo agli abilitati è come affidare la spiegazione di un discorso finanziario a un giornalista che non mastica neppure i termini base dell'economia. Gli articoli che riguardano la scuola e i suoi problemi, solitamente, nelle redazioni ormai sono affidati in molti casi a cronisti generici. Questo perché, mancando pagine specializzate e un interesse continuativo per il settore, l'articolo parte quasi sempre da un fatto specifico di cronaca spicciola avvenuto in tale o tal altro istituto, e che viene portato a conoscenza dei media da persone estranee alla scuola stessa. Io, invece, essendo ferrata sulle normative del settore e sui termini tecnici e avendo una memoria storica consolidata di quanto è avvenuto in precedenza, racconto episodi e avvenimenti di cui capisco la reale sostanza. Una scuola non ha un ufficio stampa o un addetto ai rapporti con i media, il Ministero non interviene se non con scarni comunicati che riguardano cose sue, i Presidi si trovano a dover rispondere a domande che rischiano di toccare particolari aspetti della privacy degli alunni e che, se rivelati incautamente, possono avere pesanti ripercussioni sulle vite di ragazzi spesso minorenni. Ecco perché risulta importante e necessario far scrivere di scuola a chi la scuola la fa! Leggi tutto