• Liguori
  • di Geso
  • Miraglia
  • Bonanni
  • Coniglio
  • Scorza
  • Grassotti
  • Napolitani
  • De Luca
  • Buzzatti
  • Rossetto
  • Romano
  • Cacciatore
  • Baietti
  • Dalia
  • Barnaba
  • Cocchi
  • Chelini
  • Valorzi
  • Gelisio
  • Tassone
  • Califano
  • Alemanno
  • Paleari
  • Carfagna
  • Gnudi
  • Romano
  • Rinaldi
  • Quarta
  • Andreotti
  • Ward
  • De Leo
  • Casciello
  • Santaniello
  • Quaglia
  • Pasquino
  • Mazzone
  • Falco
  • Bruzzone
  • Algeri
  • Bonetti
  • Catizone
  • Boschetti
  • Leone
  • Meoli
  • Crepet

Oroscopo Toro Maggio 2021 di Paolo Fox: inizia un periodo stabile

Daniela Saraco 17 Aprile 2021
D. S.
25/07/2021

Consigli zodiacali con l’oroscopo toro maggio 2021 di Paolo Fox: ecco le previsioni nell’amore, nella salute, nel lavoro e nella fortuna.

CLICCA SEGNO E PREVISIONI DEL MESE

Ariete
Ariete
Toro
Toro
Gemelli
Gemelli
Cancro
Cancro
Leone
Leone
Vergine
Vergine
Bilancia
Bilancia
Scorpione
Scorpione
Sagittario
Sagittario
Capricorno
Capricorno
Acquario
Acquario
Pesci
Pesci

Cari amici del Toro, dopo le tensioni dei mesi scorsi, potrete finalmente trovare una certa stabilità. L’oroscopo Toro di Maggio 2021 vi annuncia il favore di Giove che passerà dall’Acquario ai Pesci. Dal 13 del mese tutto vi apparirà più chiaro e saprete quale strada percorrere. Attenzione, però, Giove resterà nel segno dei Pesci per un periodo limitato. Dunque, sfruttate tutte le occasioni lavorative che vi saranno presentate. Non fatevi scrupoli per favoritismi di amici e conoscenti o vantaggi di amicizie prestigiose. Chi di voi ha la possibilità di trasformare il rapporto lavorativo da tempo parziale a tempo pieno, deve farlo ora. Da agosto, infatti, il vostro cielo cambia ulteriormente e potrebbero presentarsi maggiori ritardi. Perché non approfittare, allora, di ciò che la vita vi porge?

I Toro, dall’indole metodica, sentiranno di volersi rimettere in gioco a tutti i costi. In particolar modo gli imprenditori. Chi, infatti, ha subito danni economici per la crisi proverà a stringere nuovi contratti e collaborazioni. Qualcuno oserà anche chiudere l’attività e rilanciarne una diversa. E’ un periodo di innovazioni, non sempre desiderate ma utili. Attenzione, però, al vostro bilancio economico che deve essere controllato per le tante spese. Giove influenzerà anche la vostra forma fisica. Voi, che amate la bellezza, dovete ricercare l’armonia. Oltre a circondarvi di persone piacevoli, dedicate tempo alla scoperta di voi stessi e delle cose che vi fanno stare bene. Non esiste migliore terapia per sentirsi bene!

Oroscopo Toro Maggio 2021: i legami forti resisteranno, Venere aiuta gli incontri

Questo mese potreste dover fare delle scelte in amore. In questa fase dove state rimettendo tutto in gioco, non può mancare una riflessione nelle faccende di cuore. Chi di voi vive una relazione stabile che però non ha mai spiccato il volo, sentirà una certa insoddisfazione.  Il fatto di non provare emozioni forti, complicità ed intesa vi rende opachi, tristi. Quasi a voler capire se siete voi i colpevoli di questa staticità, proverete a vivere storie parallele. Sapete benissimo che il tradimento non è mai una scelta saggia. Meglio fare chiarezza. Talvolta, è giusto capire se è meglio dare un taglio netto.

Dopo mesi incerti, l’amore finalmente prende posizione nei cuori giovani. Le coppie nate da poco saranno, infatti, favorite. Non vi aspettate però grandi passioni o stravolgimenti di vita. Anche chi ha programmato la sua vita futura, dovrà fare i conti con la persona amata. Ricordate che l’amore è l’unione di due cuori e due menti. Non si può ragionare o decidere al singolare. Le coppie datate che, invece, hanno affrontato svariati momenti di crisi e sono ancora l’uno di fianco all’altro, vivranno una grande intesa. Il potere straordinario dei sentimenti  e il vostro dialogo continuo vi permetterà di vivere momenti piacevoli.

© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Daniela Saraco Sona una donna, una madre, una docente. Scrivo di scuola e di formazione perché è il mio mondo quotidiano. La Direzione di Controcampus mi ha affidato la rubrica sulla scuola, per aiutare a capire meglio le notizie che raccontano la realtà scolastica, con pochi e semplici passaggi: • Cronaca, ossia il racconto dei fatti interessanti accaduti nel mondo della scuola • Inchiesta, è l'approfondimento di un tema attraverso ricerche e interviste. • Intervista, è interessante fare due chiacchiere con una persona particolare che ci può raccontare un'esperienza o una sua opinione. Perché è così difficile raccontare la scuola sui giornali? Perché è difficile trovare giornalisti davvero specializzati nel settore, che ha le sue caratteristiche peculiari e anche il suo lessico giuridico. Far scrivere un articolo sulla scuola a qualcuno che non sa cosa sia un PTOF, ignora le direttive delle ultime circolari ministeriali, non conosce la differenza fra un concorso abilitante per entrare in ruolo e uno aperto solo agli abilitati è come affidare la spiegazione di un discorso finanziario a un giornalista che non mastica neppure i termini base dell'economia. Gli articoli che riguardano la scuola e i suoi problemi, solitamente, nelle redazioni ormai sono affidati in molti casi a cronisti generici. Questo perché, mancando pagine specializzate e un interesse continuativo per il settore, l'articolo parte quasi sempre da un fatto specifico di cronaca spicciola avvenuto in tale o tal altro istituto, e che viene portato a conoscenza dei media da persone estranee alla scuola stessa. Io, invece, essendo ferrata sulle normative del settore e sui termini tecnici e avendo una memoria storica consolidata di quanto è avvenuto in precedenza, racconto episodi e avvenimenti di cui capisco la reale sostanza. Una scuola non ha un ufficio stampa o un addetto ai rapporti con i media, il Ministero non interviene se non con scarni comunicati che riguardano cose sue, i Presidi si trovano a dover rispondere a domande che rischiano di toccare particolari aspetti della privacy degli alunni e che, se rivelati incautamente, possono avere pesanti ripercussioni sulle vite di ragazzi spesso minorenni. Ecco perché risulta importante e necessario far scrivere di scuola a chi la scuola la fa! Leggi tutto