• Scorza
  • Romano
  • Mazzone
  • Califano
  • Gelisio
  • De Leo
  • di Geso
  • Liguori
  • Bonanni
  • Coniglio
  • Grassotti
  • Quarta
  • Valorzi
  • Miraglia
  • Rossetto
  • Andreotti
  • Napolitani
  • Cocchi
  • de Durante
  • Quaglia
  • Boschetti
  • Meoli
  • Tassone
  • Dalia
  • Romano
  • Cacciatore
  • Chelini
  • Carfagna
  • Catizone
  • Bruzzone
  • Casciello
  • Crepet
  • Paleari
  • Algeri
  • Buzzatti
  • Gnudi
  • Leone
  • Barnaba
  • Antonucci
  • Baietti
  • Santaniello
  • Bonetti
  • Rinaldi
  • Falco
  • Alemanno
  • Ferrante
  • Pasquino
  • Ward
  • De Luca

Oroscopo Vergine Gennaio 2022 di Paolo Fox: Giove opposto

Daniela Saraco 14 Dicembre 2021
D. S.
19/01/2022

Indicazioni oroscopo Vergine Gennaio 2022 di Paolo Fox: il grafico dell’amore con l’importante aspetto di Venere, Sole e Mercurio.

CLICCA SEGNO E PREVISIONI DEL MESE

Ariete
Ariete
Toro
Toro
Gemelli
Gemelli
Cancro
Cancro
Leone
Leone
Vergine
Vergine
Bilancia
Bilancia
Scorpione
Scorpione
Sagittario
Sagittario
Capricorno
Capricorno
Acquario
Acquario
Pesci
Pesci


Gennaio inaugura un anno stabile nei primi mesi dell’anno. Gli amici della Vergine dovranno, infatti, aspettare la primavera per rinnovare contratti o realizzare progetti nuovi. Al momento, secondo l’oroscopo Vergine a gennaio 2022 è conveniente perseguire e proseguire le trattative avviate nel 2021. A metà mese, in particolare nella giornata del 14, l’opposizione di Giove porterà nervosismo ed agitazione. Fortunatamente nella parte centrale del mese, Venere e Sole saranno in transito favorevole. Di conseguenza, la forza sarà garantita. Se vi sentite sotto pressione, potete iniziare cure e terapie. Ritagliatevi tempo per il vostro benessere psicofisico. Almeno l’emotività non subirà danni. Inoltre, sarà utile liberarsi di alcuni pesi.

Uscite e divertitevi che negli ultimi due anni non vi siete fermati mai. La mente ha bisogno di una pausa. La vostra sensibilità può apportare cose buone, a patto che sia gestita benevolmente. Sotto l’aspetto professionale, non sperate nell’aiuto degli altri. E’ questo il momento di rimboccarvi le maniche e di rimettervi in gioco in prima persona. Dal 24, però, lo zampino di Marte vi supporterà con un te ansito molto positivo. Tutti coloro che hanno questioni pratiche legali da risolvere dovranno comunque attendere maggio. Non siate impazienti o frettolosi. Attenzione ai passi falsi e alle mosse azzardate. E’ questo un cielo transitorio. La vostra ambizione sarà premiata. Tempo al tempo.

Oroscopo Vergine Gennaio 2022 di Paolo Fox: Venere, Sole e Marte sostengono i sentimenti

Gennaio si presenta buono in amore! Possiamo dire che questo mese è assolutamente positivo per i sentimenti. Se siete cuori solitari, il cielo offre possibilità di nuovi incontri. Le storie che nasceranno a gennaio saranno promettenti. Dunque, fate spazio all’amore e godetevi gli inizi delle relazioni,  pieni di passione. Per le coppie stabili, invece, c’è aria di riappacificazione dopo la risoluzione di alcune problematiche. Difatti c’è da decidere su questioni familiari, dei figli, della casa. Siate fiduciosi, perché tutto scorrerà fluidamente. Ogni pezzo sarà rimesso al proprio posto.

Venere, il Sole e Marte, attivo da fine mese, sostengono le vie del cuore. Ci sarà la probabilità di un ritorno. Un amore grande che incrocerà nuovamente il vostro cammino. Per i separati, bisogna aprirsi alla vita e a nuove esperienza. La vostra privacy non vi permette di vivere a pieno le emozioni. Rinchiudete troppo anima e cuore. Sarebbe opportuno, però, sfruttare questo cielo bello e positivo con Venere attiva fino a marzo. Mettete da parte i pregiudizi  concedetevi ogni opportunità. Secondo l’oroscopo Vergine a Gennaio 2022 è bene un cambio atteggiamento. Il nuovo anno porterà attrazioni fatali!

© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Daniela Saraco Sona una donna, una madre, una docente. Scrivo di scuola e di formazione perché è il mio mondo quotidiano. La Direzione di Controcampus mi ha affidato la rubrica sulla scuola, per aiutare a capire meglio le notizie che raccontano la realtà scolastica, con pochi e semplici passaggi: • Cronaca, ossia il racconto dei fatti interessanti accaduti nel mondo della scuola • Inchiesta, è l'approfondimento di un tema attraverso ricerche e interviste. • Intervista, è interessante fare due chiacchiere con una persona particolare che ci può raccontare un'esperienza o una sua opinione. Perché è così difficile raccontare la scuola sui giornali? Perché è difficile trovare giornalisti davvero specializzati nel settore, che ha le sue caratteristiche peculiari e anche il suo lessico giuridico. Far scrivere un articolo sulla scuola a qualcuno che non sa cosa sia un PTOF, ignora le direttive delle ultime circolari ministeriali, non conosce la differenza fra un concorso abilitante per entrare in ruolo e uno aperto solo agli abilitati è come affidare la spiegazione di un discorso finanziario a un giornalista che non mastica neppure i termini base dell'economia. Gli articoli che riguardano la scuola e i suoi problemi, solitamente, nelle redazioni ormai sono affidati in molti casi a cronisti generici. Questo perché, mancando pagine specializzate e un interesse continuativo per il settore, l'articolo parte quasi sempre da un fatto specifico di cronaca spicciola avvenuto in tale o tal altro istituto, e che viene portato a conoscenza dei media da persone estranee alla scuola stessa. Io, invece, essendo ferrata sulle normative del settore e sui termini tecnici e avendo una memoria storica consolidata di quanto è avvenuto in precedenza, racconto episodi e avvenimenti di cui capisco la reale sostanza. Una scuola non ha un ufficio stampa o un addetto ai rapporti con i media, il Ministero non interviene se non con scarni comunicati che riguardano cose sue, i Presidi si trovano a dover rispondere a domande che rischiano di toccare particolari aspetti della privacy degli alunni e che, se rivelati incautamente, possono avere pesanti ripercussioni sulle vite di ragazzi spesso minorenni. Ecco perché risulta importante e necessario far scrivere di scuola a chi la scuola la fa! Leggi tutto