• Pasquino
  • Dalia
  • Leone
  • Andreotti
  • Rinaldi
  • Quarta
  • Ferrante
  • Grassotti
  • Santaniello
  • Ward
  • Mazzone
  • Cacciatore
  • Rossetto
  • Scorza
  • Boschetti
  • Antonucci
  • Alemanno
  • Crepet
  • Paleari
  • Bruzzone
  • Carfagna
  • Cocchi
  • Baietti
  • Miraglia
  • Romano
  • Romano
  • Califano
  • Liguori
  • Napolitani
  • Barnaba
  • De Luca
  • Falco
  • Chelini
  • Meoli
  • Gelisio
  • Gnudi
  • Coniglio
  • Bonetti
  • De Leo
  • Buzzatti
  • Bonanni
  • Valorzi
  • Algeri
  • Tassone
  • Catizone
  • di Geso
  • Casciello
  • de Durante
  • Quaglia

Chi è Carlo Cottarelli: cv, età, moglie, figli e partito politico

Lidia Colangelo 22 Settembre 2022
L. C.
07/10/2022

Noto economista ed editorialista italiano, ecco chi è Carlo Cottarelli oggi: età, cv, moglie, figli e partito politico.



E’ un economista ed editorialista. Ex direttore del dipartimento Affari Fiscali del Fondo Monetario Internazionale.

Vicedirettore del Dipartimento Europeo e del Dipartimento Strategia, Politica e Revisione. Dal novembre 2008 al 2013 assume l’incarico di Direttore del Dipartimento Affari Fiscali del FMI.

E’ stato direttore dell’Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani dell’Università Cattolica di Milano. Dal settembre 2017 è visiting professor presso l’Università Bocconi di Milano, dove tiene un corso di Fiscal Macroeconomics.

Spesso ha espresso la sua opinione in maniera decisiva, favorendo poi l’azione politica, come accaduto sulla Spending review, quando mise il Ministro Carrozza in una posizione assai delicata.

Il 28 maggio 2018 è nominato Presidente del consiglio incaricato dal Presidente Sergio Mattarella. Incarico politico che l’economista rifiuta.

Alle elezioni politiche del 2022 è candidato PD. Ma a parlarci di lui non è sarà solo la sia attività da candidato in un partito, Carlo Cottarelli chi è oggi, quanti anni ha, dove vive, cv, vita privata, moglie e figli, sarà la sua biografia a dircelo.

Chi è Carlo Cottarelli: curriculum, biografia, età, altezza, moglie, figli e vita privata

Per scrivere una biografia e sapere chi è Carlo Cottarelli, Twitter e Facebook potrebbero esserci d’aiuto per capire età, altezza, moglie, figli e vita privata del politico.

Nasce a Cremona il 18 agosto del 1954, età 67 anni. E’ alto circa 180 cm. Segno zodiacale Leone. Capelli brizzolati, occhi scuri.

Vive con la sua famiglia da diversi anni all’estero, ha vissuto anche in America per motivazioni principalmente lavorative. A Washington lavora per venticinque anni, ricoprendo numerosi incarichi. E’ stato capo della delegazione del Fondo Monetario Internazionale in paesi come Ungheria, Turchia, Regno Unito e anche Italia.

Il profilo Facebook dell’econimista ha più di 81000 follower. Pubblica diversi post relativi al suo lavoro. Il  profilo Twitter di Carlo Cottarelli ha 300000 follower con i quali discute di politica.

E’ uno sfegatato tifoso dell’Inter. Nel 2021 ha fondato con altri Interspac, un azionariato popolare a sostegno della squadra nerazzurra. Ad oggi conta più di 100 mila adesioni.

Circa la sua vita sentimentale, sappiamo che la la moglie di Carlo Cottarelli è Maria Pigato con cui ha due figli, Nicolò ed Elisa. La moglie studia finanza e si specializza seguendo un master in Economia conseguito alla London School of Economics proprio come il marito. Inoltre, segue un dottorato di ricerca in Economia sempre a Londra. Il figlio Nicolò lavora a New York dopo aver conseguito una prestigiosissima laurea presso l’Università di Princeton. Elisa è attualmente iscritta all’Università Ucla in California.

Formazione e carriera di Cottarelli, Cv in breve

Se tutti lo conoscono come economista e candidato PD, Carlo Cottarelli chi è professionalmente, formazione e titoli di studio, sono in pochi a conoscerli. Scopriamolo leggendo il suo curriculum vitae.

Laureato in Scienze Economiche e Bancarie a Siena, ha conseguito anche un master presso la London School of Economics.

Lavora nel Servizio Studi della Banca d’Italia (1981-1987), Dipartimento monetario e settore finanziario, e dell’ENI (1987-1988). Dal settembre 1988 lavora per il Fondo Monetario Internazionale. E’ capo delle delegazioni del FMI in diversi Paesi europei, tra cui Regno Unito, Ungheria e Turchia.

Nel 2001 è Senior Advisor nel Dipartimento Europeo come responsabile per la supervisione della attività del FMI in una decina di Paesi. E’ Capo della Delegazione del FMI per l’Italia e per il Regno Unito.

E’ responsabile per lo sviluppo e la pubblicazione di Fiscal Monitor, una delle tre riviste del FMI. Nel novembre 2013 é nominato dal Governo italiano Commissario straordinario per la Revisione della Spesa Pubblica.

Pensionato all’età di 60 anni del FMI, una volta scaduto l’incarico nel Board dal 30 ottobre 2017 è il Direttore dell’Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani dell’Università Cattolica di Milano. Mentre nel secondo semestre dell’anno accademico 2017-18 è stato Visiting Professor presso l’Università Bocconi di Milano.

Da economista a politico, Carlo Cottarelli chi è oggi e cosa fa

Da esperto di economia chi è Carlo Cottarelli oggi e anche la sua attività politica e di commentatore in tv a farcelo sapere.

Dal marzo 2021 presiede Programma per l’Italia, un comitato scientifico che formalizzerà proposte di matrice liberale per un nuovo programma di governo. Tra i promotori ci sono Azione di Carlo Calenda, più Europa il Partito repubblicano italiano e Alleanza liberaldemocratica italiana.

Candidato del partito democratico in Lombardia alle elezioni politiche 2022, dove si scontra soprattutto con Daniela Santaché, senatrice di Fratelli D’Italia, sua avversaria in queste elezioni politiche e per opposte visioni. La sua visione ce la spiega più e più volte, lo vediamo dai salotti televisivi alle piazze.

L’economista anche nel suo ultimo libro individua sette fattori chiave, che sono il motivo per il quale l’Italia non cresce, secondo le sue teorie. Il suo pensiero è che evasione fiscale, corruzione, lenta burocrazia e giustizia lenta, siano freni importanti per l’economia. Tra le cause del nostro arresto economico, ci sarebbero poi il crollo demografico, divario tra nord e sud ed infine rapporto con l’euro e l’Europa. Non può esserci spazio quindi per la flat tax e per il reddito di cittadinanza. Visto lo scenario, altro problema fondamentale resta l’età pensionabile rispetto all’aspettativa di vita.

Invece per quanto concerne la crisi energetica attuale per la guerra tra Russia ed Ucraina, l’economista affronterebbe la questione staccando il prezzo del gas dall’elettricità perché il 40% della nostra energia è prodotta dai rinnovabili il cui prezzo non è aumentato. Spiega pertanto che nelle rinnovabili ci sono profitti enormi.

Anagrafica Principale
Carlo Cottarelli nato a Cremona nel '54 è un economista ed editorialista italiano. Il 28 maggio 2018 è nominato Presidente del consiglio incaricato dal Presidente Sergio Mattarella. Dal marzo 2021 presiede Programma per l’Italia, un comitato scientifico che formalizzerà proposte di matrice liberale per un nuovo programma di governo. Tra i promotori ci sono Azione di Carlo Calenda, più Europa il Partito repubblicano italiano e Alleanza liberaldemocratica italiana.
Nome e CognomeCarlo Cottarelli
Data di nascita18/08/1954
Luogo di nascitaCremona
ProfessioneEconomista Editorialista
Anagrafica Principale
Carlo Cottarelli nato a Cremona nel '54 è un economista ed editorialista italiano. Il 28 maggio 2018 è nominato Presidente del consiglio incaricato dal Presidente Sergio Mattarella. Dal marzo 2021 presiede Programma per l’Italia, un comitato scientifico che formalizzerà proposte di matrice liberale per un nuovo programma di governo. Tra i promotori ci sono Azione di Carlo Calenda, più Europa il Partito repubblicano italiano e Alleanza liberaldemocratica italiana.
Nome e CognomeCarlo Cottarelli
Data di nascita18/08/1954
Luogo di nascitaCremona
ProfessioneEconomista Editorialista
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Lidia Colangelo Ho fatto varie esperienze, credo vivamente che si abbia bisogno di sperimentare molto nella vita, ma il mio fulcro è sicuramente la scrittura. Non sono una professionista per il semplice fatto che io non abbia mai scritto per professione, fino ad ora, ma sicuramente il mio punto cardine, in termini di passioni, è la scrittura da sempre. Non ho conseguito la laurea, frequentavo a Napoli la facoltà di scienze biologiche e me lo sono sempre recriminata, questo. Sono dinamica, curiosa verso tutti gli aspetti della vita e le vicende umane; sempre pronta a mettermi in discussione, e ad immergermi, come dicevo, in nuove avventure e sfide, che ritengo siano l'unico modo per conoscerci e concedere pertanto, di più agli altri, e se anche non ci conoscessimo, è solo sperimentando la riflessione, l'osservazione ed il cambiamento che si assapora la vita in tutti i suoi aspetti. Leggi tutto