• Google+
  • Commenta
9 gennaio 2014

Unifi: Ensemble Anonima Frottolisti al Museo di Storia Naturale



Università degli Studi di FIRENZE – Al Museo di Storia Naturale esibizione del duo dell’Ensemble Anonima Frottolisti

Domenica 12 gennaio alle 11 presso la sezione di Mineralogia e Litologia quinto appuntamento della rassegna universitaria “Il tempio delle Muse”

Il Dulcimelo o salterio a battenti è uno strumento usato assai raramente ai nostri giorni, ma molto diffuso nei secoli passati. Massimiliano Dragoni, che da anni ricerca e studia gli strumenti a percussione antichi e tradizionali e dei rapporti tra musica colta e tradizione orale, affiancato dal liutista Luca Piccioni, guideranno il pubblico alla scoperta del salterio in un concerto domenica 12 gennaio (Sala Strozzi – via Giorgio La Pira 4, ore 11) presso la sezione di Mineralogia e Litologia del Museo di Storia Naturale dell’Unifi, per la rassegna universitaria “Il tempio delle Muse”.

I due musicisti (nella foto in allegato) ripercorreranno la storia e l’evoluzione del dulcimelo dal Medioevo, epoca in cui  era impiegato soprattutto nei salmi, al Rinascimento, periodo in cui, grazie allo sviluppo economico-sociale e politico della società, si assistette insieme alla nascita di nuovi strumenti ancora oggi utilizzati e al largo impiego del salterio nella musica profana.

Sia Dragoni che Piccioni fanno parte dell’Ensemble dell’Anonima Frottolisti, un progetto che nasce ad Assisi nel 2008 come risultato dell’incontro di musicisti provenienti da esperienze musicali diverse, da studi internazionali e collaboratori di alcuni tra i più noti ensemble di musica antica europei. Lo scopo principale dell’Anonima Frottolisti, è quello di affrontare il repertorio creato a cavallo tra Medioevo e Rinascimento, cioè quello dell’Umanesimo, l’epoca che seppe dar vita a quell’entusiasmante sviluppo artistico e culturale ancora oggi visibile e tangibile nelle nostre città, nelle biblioteche, negli archivi e nella produzione d’arte figurativa (Anonimafrottolisti).

Il Tempio delle Muse è la rassegna di concerti ospitata nelle sezioni del Museo, progettata da Teresa Megale, delegata del rettore Unifi alle attività artistiche e spettacolari di Unifi, e curata dal maestro Marco Papeschi, direttore dell’Orchestra dell’Università Unifi. La manifestazione si svolge con il contributo di Unicoop e il patrocinio del Comune e della Provincia di Firenze.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy