• Google+
  • Commenta
11 dicembre 2014

Silvio Orlando all’Ama Mater apre la proiezione del Caimano

Silvio Orlando

Università di Bologna – Silvio Orlando doppio appuntamento a Bologna

Silvio Orlando

Silvio Orlando

Silvio Orlando è amato per una personale marca interpretativa, un singolare modo di dominare eloquio e materia drammatica senza eccessi e di modulare la cifra comica con velata malinconia.

Formatosi sulla scena teatrale napoletana e tuttora prolifico in questo ambito (quest’anno è impegnato con Il Mercante di Venezia), Silvio Orlando lavora per il cinema a partire dai tardi anni ottanta, dando prova di una fine versatilità e collaborando estesamente con i maggiori registi del nostro panorama, tra cui Moretti, Salvatores, Lucchetti, Piccioni, Mazzacurati, Avati.

Nel corso della sua carriera Silvio Orlando si aggiudica ripetutamente i più prestigiosi premi del cinema a livello nazionale e internazionale: con Sud (1994), Aprile (1998), Preferisco il rumore del mare (2000), Il Caimano (2006), Il Papà di Giovanna (2008).

Silvio Orlando incontra il pubblico all’Università di Bologna

Alle ore 18, l’incontro pubblico con Silvio Orlando apre la terza edizione del ciclo di incontri con attrici e attori protagonisti dell’attuale panorama mediatico, a cura di Sara Pesce per il DAR Dipartimento delle Arti dell’università di Bologna, quest’anno incentrato su artisti di matrice partenopea. Si approfondiscono motivi e metodi del lavoro dell’interprete cinematografico, televisivo, teatrale: dallo studio sul personaggio, al rapporto con la tradizione, all’intrecciarsi di motivi sociali, politici, di costume nello stile della performance.

Alle ore 20, Silvio Orlando introdurrà la proiezione del Caimano di Nanni Moretti, che lo vedeva protagonista nel 2006: storia di film su Berlusconi che non si può fare e non si farà. Perché Berlusconi è irrappresentabile, multiforme, ubiquo, “parassita dell’immaginario” (Gianni Canova). O in fondo è solo la maschera d’una tragicommedia stantia, e la vita è altrove: in un addio dolce e straziato, nel traffico di Roma.

Il progetto DAR “Attrici e attori incontrano il pubblico” prosegue mercoledì 17 dicembre 2014 con IAIA FORTE: ore 16 incontro pubblico ai Laboratori delle Arti; ore 18 proiezione del film PAZ (Renato De Maria, 2002) al cinema Lumière.

Lunedì 15 dicembre 2014 ai Laboratori delle Arti/Auditorium (piazzetta Pasolini 5/b – Bologna) ore 18 INCONTRO PUBBLICO con l’attore, a cura di Sara Pesce intervengono Laura Mariani e Cristina Jandelli. L’incontro si inserisce nel progetto “Attrici e attori incontrano il pubblico” per la rassegna CIMES progetti di cultura attiva 14/15. Ingresso libero fino esaurimento posti

Alle ore 20 proiezione del film IL CAIMANO (regia di Nanni Moretti, 2006). Ingresso libero fino esaurimento posti


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy