• Google+
  • Commenta
9 febbraio 2015

Safer Internet Day 2015: ecco come usare il web in maniera consapevole

Università degli Studi de L’Aquila – Safer Internet Day 2015: a L’Aquila Microsoft Italia e Polizia Postale insieme per educare i ragazzi ad un uso più consapevole del web

Safer Internet Day 2015

Safer Internet Day 2015

Domani in occasione della giornata europea per l’utilizzo consapevole di Internet e dei social network,Safer Internet Day 2015: Microsoft Italia si reca nel capoluogo abruzzese per raccontare ai ragazzi come vivere serenamente il web.

Uno strumento per accrescere il senso di appartenenza e di comunità: questo il significato che docenti e studenti de L’Aquila, in particolare della scuola media Dante Alighieri, attribuiscono alla tecnologia ed al digitale.

Safer Internet Day 2015: giornata di sensibilizzazione all’uso del web

In occasione della giornata promossa dall’Unione Europea e Save The Children Safer Internet Day, che ricorre domani, per sensibilizzare tutti gli utenti ad adottare anche solo un comportamento per rendere più consapevole l’utilizzo di Internet, Microsoft Italia e Polizia Postale hanno organizzato con la scuola, che annovera più di 1.000 alunni, una giornata dedicata alla navigazione in Internet, per aiutare i ragazzi ad utilizzare al meglio le opportunità offerte dal digitale.

All’incontro interverranno Massimo Cialente, Sindaco de L’Aquila, Paola Inverardi, Rettrice Università degli Studi de L’Aquila, Antonella Conio, Dirigente Scolastico, Carlo Rinaldi, Responsabile Digital Marketing di Microsoft Italia, il Sostituto Commissario Attilio Santella, Responsabile della Sezione di Polizia Postale de L’Aquila.

La scuola coinvolta al Safer Internet Day 2015 è un vero e proprio centro di eccellenza in tutta la regione, con esempi virtuosi come l’adozione già da due anni del registro elettronico e la possibilità di seguire – grazie a Skype – le lezioni da casa. Nei mesi passati è stato anche possibile per alcuni docenti insegnare da casa, sempre attraverso Skype, in modo da garantire la continuità didattica.

L’eccellenza a livello regionale è dovuta anche alla presenza nella scuola del Centro Territoriale di Supporto (CTS) per le Nuove Tecnologie e Disabilita (NTeD) de L’’Aquila, che offre supporto Tecnico – Professionale per intervenire con competenza sulla gamma di difficoltà presenti in ogni classe, a L’Aquila e in provincia, dal 2005. Novità dell’anno scolastico corrente, è il percorso di Formazione in Servizio, focalizzato sul tema “Crescere nella Realtà Aumentata – Sviluppo delle Competenze Chiave di Cittadinanza” con particolare rilievo alla Competenza Digitale.

La scuola al Safer Internet Day 2015

Siamo una scuola all’avanguardia, attenta alle nuove tecnologie e ai cambiamenti della nostra società. Crediamo che sia importante formare i docenti all’uso degli strumenti informatici, fondamentali per gli studenti. L’apprendimento basato sull’esplorazione di tutte le dimensioni percettive mediante device digitali sta infatti diventando sempre più popolare, come dimostrano il numero sempre maggiore di innovazioni ‘mobile’ che vengono proposte alla Scuola.” – ha dichiarato la Dirigente Scolastica Antonella Conio. “In mancanza di altri luoghi fisici in cui i ragazzi possono trovarsi, abbiamo visto come la Scuola abbia assunto un ruolo sempre più importante. La tecnologia ha sicuramente agevolato questo senso di appartenenza. Grazie al costante dialogo in atto tra studenti e docenti, abbiamo percepito la richiesta dei nostri ragazzi di avere tutti gli strumenti per un uso consapevole del Web. Siamo quindi davvero grati a Microsoft Italia a alla Polizia Postale di averci permesso di presentare agli oltre 1.000 ragazzi della nostra scuola tutti gli accorgimenti per vivere le importanti opportunità offerte dal Digitale.” – ha concluso la Dirigente.

L’Università dell’Aquila al Safer Internet Day 2015

“L’Università de L’Aquila, partecipa con entusiasmo all’iniziativa,” ha affermato la Rettrice dell’Università degli Studi de L’Aquila, Paola Inverardi, “ritenendo fondamentale ogni occasione che possa accrescere la consapevolezza dei giovanissimi sui rischi derivanti da un utilizzo non adeguato del web. La particolare familiarità che le nuove generazioni hanno con i dispositivi tecnologici, ne determina spesso un uso particolarmente disinvolto” – ha proseguito la Rettrice. “E’ necessario far convivere lo status di “nativi digitali” con una adeguata conoscenza dei mezzi per far sì che costituiscano un reale e proficuo strumento di crescita culturale e sociale.”

Microsoft al Safer Internet Day 2015

“Microsoft, come azienda tecnologica e come realtà estremamente impegnata nel sociale, sente su di sé la responsabilità di mettere chiunque nelle condizioni di potere usare la tecnologia al meglio e di potere fornire a tutti le competenze per un utilizzo sempre più consapevole e corretto di Internet.” – ha dichiarato Paola Andreozzi, Responsabile delle attività di Responsabilità Sociale di Microsoft Italia. “Per questo promuoviamo eventi in tutta Italia per mostrare come a volte basti anche solo adottare un comportamento più attento per rendere Internet ed il digitale un mondo di opportunità e non di rischi” – ha concluso Andreozzi.

“Il valore di questa iniziativa, che si replica già da tempo, assume una connotazione ancora più coinvolgente grazie al supporto di Microsoft Italia che, partner indiscusso, già da diversi anni accompagna l’attività di sensibilizzazione della Polizia delle Comunicazioni. Il territorio, ed in particolare il territorio dell’Aquila, già ferito da calamità naturali, ha dimostrato grande sensibilità ai temi di cui si discuterà in occasione del Safer Internet Day. Numerose sono state negli ultimi tempi le segnalazioni pervenute ad iniziativa dei cittadini che con grande dedizione collaborano con le forze dell’ordine. Numerosi anche i ragazzi che, anche grazie ai tanti incontri presso le scuole con personale specializzato, segnalano storie di “abusi”. Obiettivo è quello di aiutare gli utenti della rete a navigare in sicurezza e gestire serenamente i dati condivisi on line. Con la consapevolezza, però che le insidie ci sono, esistono e che conoscendole si possano prevenire.” – ha dichiarato il Sostituto Commissario Attilio Santella, Responsabile della Sezione di Polizia Postale de L’Aquila.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy