• Google+
  • Commenta
22 aprile 2015

Paesaggi sacri europei, all’Università di Sassari il progetto Ecsland

Paesaggi sacri

Università degli Studi di Sassari – La cultura europea nei paesaggi sacri, ECSLAND Conference all’Università di Sassari

Paesaggi sacri

Paesaggi sacri

Progetto comunitario finanziato dal Programma Cultura della Commissione Europea

Le modalità con cui la cultura europea si esprime nei passaggi sacri sarà al centro di una conferenza internazionale in programma venerdì 24 aprile nell’Aula Magna dell’Università di Sassari a partire dalle 9.00. “Ecsland Conference – European Culture expressed in Sacred Landscapes” è il titolo dell’evento che fa parte del progetto comunitario ECSLAND, finanziato dal Programma Cultura della Commissione Europea.

Parteciperanno alla conferenza i rappresentanti di importanti organizzazioni governative europee, come la Convenzione Europea del Paesaggio del Consiglio d’Europa che invierà a Sassari il suo responsabile Maguelonne Dejeant-Pons.

Convegno Università di Sassari: progetto ECSLAND di IUAV di Venezia sui paesaggi sacri

Il progetto ECSLAND è coordinato dall’Università IUAV di Venezia che raccorda un composito gruppo di partner impegnati nello studio della storia dei paesaggi sacri (referente Cambridge Centre for Landscape and People), del loro carattere (Università Nova Lisbona – Portogallo), degli aspetti identitari (CITERA – Università La Sapienza di Roma), e di quelli architettonici e archeologici (Dipartimento di Scienze della Natura e del Territorio DipNet– Università di Sassari).

L’obiettivo principale del progetto consiste nel migliorare la conoscenza del patrimonio culturale che caratterizza i diversi paesaggi sacri europei attraverso la descrizione dei loro caratteri e valori, espressi sia nel passato che nel presente. La storia, la classificazione e l’identità dei paesaggi sacri, col supporto dell’archeologia e dell’architettura, sono state esplorate in diversi paesi europei. La metodologia di progetto, condivisa tra gli accademici, è sostenuta dal dialogo interculturale e interreligioso portato avanti dalla rete ECSLAND di rappresentanti governativi e spirituali. Sono coinvolte istituzioni religiose come l’Arcivescovado e l’Archivio Diocesano di Sassari, nonché il Capitolo della Cattedrale di Canterbury.

Il progetto supporta il dialogo interculturale e interreligioso tra le comunità accademiche e spirituali europee, al contempo operando a favore dell’attuazione della Convenzione Europea del Paesaggio ed altre strategie internazionali e regionali. ECSLAND si affianca alle esperienze di due precedenti progetti del programma Cultura: EUCALAND sui paesaggi agrari, e ESLAND sui paesaggi delle isole completando così la trilogia EUCEL di studi sulla cultura europea espressa dal paesaggio, attività coordinata dal CCLP (Cambridge Centre for Landscape and People) dell’Università di Cambridge.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy