• Google+
  • Commenta
6 maggio 2015

Master Unipg del Dipartimento di Medicina Sperimentale

Università degli Studi di Perugia – Collaborazione tra gli Atenei di Perugia e della Guinea Equatoriale: nasce il  Master Unipg del Dipartimento di Medicina Sperimentale

Al via il  Master Unipg del Dipartimento di Medicina Sperimentale Internazionale di II Livello “Percorsi diagnostici e terapeutici relativi alle esigenze medico-sanitarie in ambienti tropicali”

Ha avuto inizio il Master Internazionale di II Livello su “Percorsi diagnostici e terapeutici relativi alle esigenze medico-sanitarie in ambienti tropicali” organizzato dal Dipartimento di Medicina Sperimentale, in collaborazione con docenti degli altri Dipartimenti di Medicina.

Il nuovo  Master Unipg è frequentato da 16 laureati in medicina, alcuni dei quali con specializzazioni e anni di esperienza, provenienti dalla Guinea Equatoriale e dalla Guinea Conakri.

Il  Master Unipg si colloca nell’ambito della collaborazione didattica e scientifica fra l’Ateneo di Perugia e l’Università della Guinea Equatoriale, è stato disegnato, congiuntamente, con standard europei e rappresenta un tassello importante dell’offerta didattica internazionale.

Il corso prevede lezioni in aula, esercitazioni in laboratorio e simulazioni con strumentazioni didattiche avanzate, oltre a percorsi individualizzati di studio e pratica, per soddisfare le esigenze dei singoli partecipanti.

Master Unipg nato dalla  collaborazione tra gli Atenei di Perugia e della Guinea Equatoriale

Il  Master Unipg è anche frutto della cooperazione tra l’Università e il settore privato, poiché è parzialmente finanziato dalla Società Piccini, che da anni opera nel settore delle costruzioni in vari Paesi Africani.

Alla cerimonia di apertura hanno partecipato i Professori Elmo Mannarino e Vincenzo Nicola Talesa, rispettivamente Direttori della Scuola di Medicina e del Dipartimento di Medicina Sperimentale, i Professori Bartoli, Cenci e Spaccapelo e l’Ingegnere Daniela Rossi in rappresentanza della Società Piccini.

Il Professor Fabio Maria Santucci, delegato per la cooperazione internazionale, ha portato i saluti del Rettore e ha sottolineato come questo Corso rappresenti, a livello italiano, una “best practice”, sia per la collaborazione internazionale che per il coinvolgimento del settore privato.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy