• Google+
  • Commenta
2 ottobre 2015

Riforma delle pensioni 2015: news pensione minima e sciopero sindacati

Luig Di Maio

Ultimissime notizie ad oggi sulla riforma delle pensioni 2015: dalle news sulla pensione minima  e sulle pensioni anticipate, alle proteste e sciopero organizzato dai Sindacati

Proteste, scioperi e mobilitazioni promesse dai sindacati CGIL CISL UIL: maggiore flessibilità in uscita per lavoratori precoci, ma anche settima salvaguardia per esodati e applicazione dell’opzione donna le richieste più urgenti per tamponare la legge Fornero.

Intanto Luigi Di Maio ripropone pensioni minime a 780 euro al mese: ultime notizie sulla riforma delle pensioni.

I tempi si fanno sempre più stretti ed è necessario agire in modo decisivo per poter portare avanti le richieste di tantissimi lavoratori precoci, esodati e donne lavoratrici che da tempo aspettano novità dal governo Renzi sulla riforma delle pensioni.

Le ultime notizie riguardano proprio la decisone delle tre sigle sindacali CGIL, CISL e UIL di portare avanti una mobilitazione di tutte le strutture territoriali dal giorno 5 ottobre al giorno 15 ottobre davanti alle prefetture.

La riforma delle pensioni è resa ancora più urgente e necessaria in vista della prossima Legge di Stabilità che potrebbe garantire alcune soluzioni come la settima salvaguardia per lavoratori precoci, macchinisti e quota 96, ma ancora nessuna conferma è stata data dai ministri Poletti e Padoan.

Ecco le ultime news sulle manifestazioni indetti a partire dal prossimo 5 ottobre dai sindacati per la riforma pensioni 2015 e quali sono le ultime dichiarazioni di Luigi Di Maio del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo.

Riforma delle pensioni 2015: manifestazioni e presidi dei sindacati CGIL, CISL e UIL

Per poter ottenere finalmente le modifiche richieste alla legge Fornero le sigle sindacali si sono unite per portare avanti una mobilitazione di tutte le strutture territoriali davanti alle prefetture.

Dal giorno 5 ottobre al giorno 15 ottobre, per ben 10 giorni quindi, gli esponenti politici e sindacali da sempre a difesa dei diritti degli esodati, lavoratori precoci con quota 41 e donne lavoratrici con opzione donna, potranno farsi portavoce degli interessi di questi cittadini.

“E’ urgente un intervento strutturale di modifica della legge Fornero che abbassi l’età di accesso alla pensione, reintroducendo una vera flessibilità in uscita e intervenendo sui lavoratori precoci. Ciò anche per favorire il turn over, quindi per incrementare l’occupazione giovanile.”

CGIL, CISL e UIL ribadiscono inoltre che “Va varata la settima salvaguardia per i lavoratori esodati, e consentita l’applicazione dell’opzione donna, misure entrambe che non hanno bisogno di nuove coperture, così come vanno sanati alcuni tra i più macroscopici “errori” della legge Fornero, quali i macchinisti e quota 96 della scuola.”

Dichiarazioni di Luig Di Maio, Movimento 5 Stelle sulla pensione minima

Dopo le ultime dichiarazioni di Silvio Berlusconi sulla necessità di alzare il tetto delle pensioni minime dell’Inps, anche l’esponente del M5S, Luigi Di Maio ha ribadito quanto sia precaria la condizione in cui pensionati sono attualmente costretti a a cusa di pensioni troppo basse.

In merito all’urgenza di attuare il prima possibile una riforma delle pensioni, Di Maio ha dichiarato:“Oggi è il 2 ottobre, la festa dei nonni. Sarebbe stata la giornata ideale per aumentare le pensioni minime oltre la soglia di povertà sancita dall’Istat, portandole tutte a 780 euro al mese. Questa norma è contenuta nella nostra legge sul Reddito di Cittadinanza. Faremo di tutto perché sia l’ultimo 2 ottobre senza questa misura di modernità


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy