• Google+
  • Commenta
11 febbraio 2016

Master di Tor Vergata in Economia della Cultura

Cultura della moda
Master di Tor Vergata in Economia della Cultura

Master di Tor Vergata in Economia della Cultura

Al via XVI edizione del Master di Tor Vergata in Economia della Cultura: da marzo, organizzato dall’Università degli Studi di Roma”Tor Vergata”.

Conseguire una preparazione specialistica e una formazione manageriale nel campo dell’economia e dei beni culturali, delle attività e dei servizi culturali. E’ questo l’obiettivo del Master in Economia della Cultura: Politiche, Governo e Gestione, Master di primo livello che forma e riqualifica professionisti attraverso una particolare sintesi di contenuti propri dell’analisi socio-economica, delle pratiche di governo e gestione aziendale, del diritto amministrativo e della progettazione integrata in campo culturale.

Giunto alla sedicesima edizione, il Master, organizzato dalla Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di “Tor Vergata”, quest’anno amplia la propria offerta formativa in un settore che proprio nell’ultimo decennio ha visto allargare, in Italia come in Europa, il proprio spettro semantico, includendo anche filiere produttive quali le industrie creative (design, architettura, pubblicità) e le industrie culturali (video, film, videogiochi, musica, libri e stampa, televisione e radio).

Master di Tor Vergata in Economia della Cultura: competenze economico-gestionali e fundraising

Il carattere innovativo del master si esprime nella formazione di manager culturali che abbiano una preparazione completa, che spazia dalle competenze economico-gestionali alle potenzialità del fundraising.

Per far fronte ad un processo di internazionalizzazione e di fronte a scenari sempre più orientati ad un network “oltre confine”, oggi il Maec prevede anche l’indirizzo internazionale, in lingua inglese: International Master in Economics of Culture: Policy, Government ad Management, che richiama discenti dalle varie parti del mondo.

Inoltre a partire da quest’anno un particolare focus sullo sviluppo delle economie locali fondato sulla valorizzazione del turismo con l’introduzione del modulo “Cultura, Turismo e Sviluppo territoriale” che porta in aula innovativi casi di studio e l’esperienza degli operatori del settore.

Il Maec si distingue nel panorama dell’offerta formativa per un metodo didattico innovativo, che combina il distance e-learning approach con una parte di didattica frontale divisa in sette moduli didattici: Sistema Cultura; Economico; Gestionale; Marketing; Fund Raising e Audience development; Giuridico; Cultura, Turismo e Sviluppo territoriale; Progettazione finanziata.

Una struttura flessibile che si adatta alle esigenze di professionisti e dipendenti della pubblica amministrazione con il supporto costante di tutor e docenti esperti nella materia.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy