• Google+
  • Commenta
30 agosto 2016

Calendario scolastico 2016-2017: data inizio scuola e quando finisce

Calendario scolastico 2016-2017
Calendario scolastico 2016-2017

Calendario scolastico 2016-2017

Calendario scolastico 2016/2017: data inizio scuola superiore, medie ed elementari, e quando finisce l’anno accademico.

Con l’inizio di settembre, gli studenti cominciano a pensare alla data del primo giorno di scuola dell’anno scolastico 2016/2017.

Il conto alla rovescia volge al termine, ed ora sul nuovo calendario scolastico non resta che segnare le date di ponti, delle vacanze di Natale, Pasqua, Carnevale. Prima di scoprire quando inizia la scuola a settembre 2016 per tutte le regioni, ricordiamo che a ciascuna scuola è riconosciuta una certa autonomia.

Il calendario per l’anno scolastico 2016/2017 con data primo giorno di scuola, giorni festivi e ponti, è stilato seguendo tre passaggi. Il Miur pubblica il calendario nazionale indicando quali sono i giorni di festa, religiosi e nazionali.

Inoltre viene indicata anche la data dell’esame di Maturità 2017, con indicazione anche delle giornate delle varie prove. In un secondo momento, le Regioni redigono il proprio calendario scolastico. Infatti il primo giorno di scuola 2016 in Lombardia si terrà con qualche giorno di anticipo rispetto a Campania o Sicilia. Questo perchè le Regioni, nel momento in decidono la data inizio anno scolastico 2016/2017, devono tenere presenti diversi fattori, quali il clima e le temperature medie. Inoltre, quando si stabiliscono i giorni festivi, bisogna tener conto anche delle usanze tipiche e delle tradizioni del luogo. Le vacanze di Carnevale, ad esempio, avranno una durata diversa nel Veneto rispetto al Lazio.

Vediamo nel dettaglio quando inizia e finisce la scuola quest’anno. Quali sono le festività nazionali e religiose da segnalare, e quali i ponti e i giorni delle vacanze di Natale e Pasqua.

Calendario scolastico 2016/2017: date inizio anno accademico in tutte le Regioni

I primi a dover fare ritorno tra i banchi di scuola sono gli studenti della provincia di Bolzano. Per loro la data del primo giorno di scuola sarà lunedì 5 settembre 2016. Per tutti gli altri, l’inizio dell’anno scolastico sarà tra il 12 ed il 15 settembre. In particolare Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Molise e Lombardia riprenderanno le lezioni lunedì 12 settembre. Nello stesso giorno anche Piemonte, Umbria Valle d’Aosta e Veneto faranno ritorno nelle aule scolastiche.

Potranno riposare un paio di giorni in più i ragazzi della Basilicata, Calabria, Liguria, Sardegna e Sicilia. Le Regioni hanno deciso di fissare il primo giorno di scola a mercoledì 14 settembre. Infine, il calendario scolastico della Campania, Emilia Romagna, Lazio e Toscana prevede l’inizio dell’anno accademico il giorno 15 settembre. Sempre giovedì 15 settembre, è previsto il ritorno in classe anche per gli studenti di Puglia e Marche.

Secondo quanto stabilito dal Miur, la scuola finirà tra i 7 ed il 10 giugno 2017 in tutta Italia. Tra le altre date da ricordare, segnaliamo anche la Prova Nazionale Invalsi per la Terza Media che si terrà il 15 giugno 2017. Nonostante le polemiche sollevate negli ultimi anni, il sottosegretario Faraone ha confermato che anche per quest’anno scolastico ci sarà il test Invalsi per la scuola media. Mentre il 21 giugno 2017 è la data della prima prova dell’esame di Maturità 2017, un giorno prima rispetto a quest’anno. Le materie della seconda prova scritta si conosceranno solamente a gennaio.

Inizio anno scolastico 2016/17: date ponti e festività nazionali e religiose

Ci sono dei giorni di festa che prevedono la chiusura delle scuole in tutta Italia. Si tratta di giorni di festa nazionale, in cui, a prescindere dalla regione di appartenenza, si potrà restare a casa. Ecco l’elenco delle date dei giorni festivi del calendario scolastico 2016/2017:

  • 1 novembre (Tutti i Santi);
  • 8 dicembre (festa dell’Immacolata Concezione);
  • 25 e 26 dicembre (Natale e S. Stefano);
  • 1 gennaio (Capodanno);
  • 6 gennaio (Epifania);
  • 16 e 17 aprile 2017 (Pasqua e Lunedì dell’Angelo);
  • 25 aprile (festa della Liberazione);
  • 1 maggio (festa del Lavoro);
  • 2 giugno (festa della Repubblica).

Ogni regione deciderà in maniera autonoma quali saranno i giorni da dedicare alle vacanze natalizie. Allo stesso modo, anche per la festa di Carnevale e per le festività pasquali bisognerà andare sul sito della propria Regione, oppure attendere il rientro in classe per ottenere maggiori conferme da insegnanti e professori. A questi giorni di festa, andranno poi aggiunti anche quelli previsti per i classici ponti primaverili, e le festività stabilite in autonomia dalla propria scuola come, ad esempio, per le feste patronali.

I giorni di lezione devono essere almeno 200, ma per evitare imprevisti causati, ad esempio, da eventi meteorologici, ogni Regione stabilisce un calendario con n numero di giorni superiore a quello minimo previsto.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy