• Google+
  • Commenta
24 ottobre 2016

Origine di Halloween: data, storia e significato di Halloween

Origine di Halloween in un quadro di Daniel Maclise
Origine di Halloween in un quadro di Daniel Maclise

Origine di Halloween in un quadro di Daniel Maclise

La vera origine di Halloween: data della festa, storie e leggende sul significato di Halloween e della zucca illuminata. Dai Celti ai Romani, fino alla storia di Jack O’Lantern.

Tutto ciò che sappiamo sull’origine e significato di Halloween lo abbiamo imparato da film e serie televisive americane.

Zucche illuminate, dolcetto o scherzetto e maschere terrificanti fanno riferimento ad un culto pagano. Il 31 ottobre non è quindi una festa religiosa, legata alla Chiesa, pur essendo la vigilia di Ognissanti.

In questa data si rievoca un antico culto celtico, che non ha nessun punto in comune con la tradizione cristiana.

L’origine di Halloween è molto antica, e second alcune ipotesi affonderebbe le sue radici nella cultura celtica.

In particolare, secondo queste credenze popolari, con la festa del 31 ottobre si celebrava la fine dell’estate e l’inizio dell’inverno. Era proprio in questa fase di transizione che gli spiriti ed i fantasmi dei defunti tornavano sulla terra, insieme a streghe e demoni.

Successivamente alcuni culti dei Romani avrebbero assimilato alcuni aspetti di questa antica tradizione, che si sarebbe poi estesa anche negli Stati Uniti. Nel Medioevo, poi, si ha testimonianza dei primi travestimenti che maschere atte ad allontanare proprio le anime dei morti.

Negli anni sarebbero poi nate numerose leggende sul significato ed origine della festa di Halloween. Vediamo le più famose, che hanno alimentato anche la nascita di film e storie legate proprio a questa antica ricorrenza.

Origine di Halloween e significato: dalla festa Samhain alla storia dei Prentalia dei Romani

Per molti bambini la festa del 31 ottobre rappresenta un momento di svago. Il rito del Trick or Treat è l’occasione per sfoggiare maschere paurose, ma anche per mangiare dolcetti tipici o fare tanti piccoli scherzi. In realtà il significato di Halloween è ben diverso. Secondo alcune teorie, la sua origine risalirebbe ad oltre 2000 anni fa, e bisognerebbe attribuirla ai Celti. In questo periodo veniva celebrata la festa Samhain, che deriva dal termine gaelico Samhuinn. Con questa parola si era soliti fare riferimento alla fine della stagione del raccolto, e all’inizio dell’inverno. I Celti credevano che i morti si aggirassero tra i viventi, e che era possibile entrare in contatto con demoni e streghe.

Secondo questa teoria, l’origine di Halloween risalirebbe proprio a questa antica tradizione. Infatti i Celti si travestivano da fantasmi e demoni proprio per mimetizzarsi con gli spiriti. E per evitare che quest’ultimi potessero ritorcersi contro, offrivano loro dei dolcetti e piccoli doni.

Secondo un’altra teoria l’origine e significato di Halloween si ricollegherebbe anche alla tradizione Romana antica. Infatti i questo periodo dell’anno, i Romani erano soliti festeggiare Panoma, la dea dei frutti e dei semi. Secondo altri, invece, la festività del 31 ottobre affonderebbe le sue radici nelle feste dei Parentalia, ossia le celebrazioni dedicate al culto dei morti.

Significato e origine di Halloween e della zucca: storia di Jack O’ Lantern

Dal Nord Europa la tradizionale  festa associata al culto dei morti e degli spiriti è poi giunta negli Stati Uniti, diventando poi un evento commerciale. Per cercare di recuperare il suo significato, sono nate numerose leggende sull’origine di Halloween. Alcune delle quali fanno riferimento anche ai simboli tipici della festività. La leggenda di Jack O’ Lantern è molto famosa, e racconta la nascita della tipica zucca illuminata. Secondo la tradizione, Jack altri non era che un fabbro irlandese, che aveva però il vizio di bere. Questi una notte icontrò il diavolo al bar, che voleva la sua anima. Jack però, grazie alla sua furbizia, riuscì a convincere il diavolo a trasformarsi in una moneta, in cambio di un’ultima bevuta.

Immagini e origine Halloween

Immagini per Halloween

Dopo dieci anni il diavolo si ripresentò a Jack, e gli propose uno scambio: libertà per il demone e niente dannazione eterna per Jack. Quando il fabbro morì, non fu ammesso nè all’inferno e nemmeno in paradiso. Allora il diavoro gli lanciò un tizzone ardente, che finì in una zucca. Da allora Jack vaga alla ricerca di un rifugio, e sarebbe visibile proprio la notte del 31 ottobre. Secondo un’altra teoria, i Celti erano soliti svuotare le rape ed illuminarle, per proteggere le loro case dagli spiriti maligni. Questa tradizione si è mantenuta quindi viva, e le zucche hanno preso il posto delle rape.

Condividi il video di buon Halloween!


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy