Fav
  • Google+
  • Commenta
19 giugno 2006

Cinquantamila visitatori alla nona edizione di Medisalus

Ha chiuso i battenti la nona edizione di Medisalus, la fiera del bilogico svoltasi a Salerno, sul Lungomare Trieste, dal 16 al 18 giugno scorsi. U

Ha chiuso i battenti la nona edizione di Medisalus, la fiera del bilogico svoltasi a Salerno, sul Lungomare Trieste, dal 16 al 18 giugno scorsi. Una edizione che ha fatto registrare unanimi consensi e numeri da record. Oltre cinquantamila i visitatori che hanno letteralmente preso d’assalto i 150 stand posizionati lungo un chilometro di esposizione di prodotti agro-alimentari e di artigianato proposti da aziende provenienti da tutt’Italia. Rilevante il giro d’affari che ha fatto registrare Medisalus. Nei tre giorni di esposizione sono stati conclusi decine di conttratti per diverse migliaia di euro.
Successo di adesioni anche per la seconda edizione di “Dipinginatura”. Si tratta di una singolare iniziativa che attraverso una delle più antiche ed affascinanti arti, quella della pittura, mira a presentare il mondo del naturale in maniera artistica. Anche quest’anno sul Lungomare Trieste è stata posizionata la “tela pittorica più lunga d’Italia” che misurava oltre 50 metri. Su di essa artisti di provata esperienza e giovani studenti, provenienti da diverse regioni, hanno dipinto il variegato mondo del naturale. Questi i vincitori del Concorso: al primo posto si è classificato Mauro Sodano (Nocera Inferiore), al secondo posto Carmen Passavanti (Cariati Marina-CS), al terzo posto Giorgio Della Monica (Salerno) e al quarto posto Vincenza Marino (Capaccio). Le opere sono state giudicate da una qualificata giuria, presieduta dal professor Carmine Piro (dell’Accademia Belle Arti di Napoli) e da Mario Carotenuto (presidente onorario) e composta da pittori ed artisti di consolidata esperienza quali Virginio Quarta, Maria Astone, Antonio Sabetta ed Osvaldo Bove.
Medisalus per tre giorni ha proposto, fra l’altro, alimentazione biologica e di qualità, ambiente, artigianato, arte e natura, salute, benessere naturale e nuovi stili di vita. Particolarmente affollata l’Area Benessere dove sono stati effettuati trattamenti gratuiti per quanto concerne le cosiddette “Cure Dolci”. Soddisfazione per il successo di pubblico e di consensi ottenuto da Medisalus è stata espressa dall’assessore provinciale all’Agricoltura, Corrado Martinangelo, il quale ribadisce “l’opportunità di promuovere con frequenza iniziative del genere che mirano a valorizzare i prodotti tipici e di qualità ma allo stesso tempo svolgono anche il ruolo di attrattori turistici”.
La kermesse, che rientra nell’ambito del cartellone “Salerno Città dei Sapori Mediterranei”, è stata organizzata da MediSalus 2000 Salerno Onlus e ha visto come promotori, la Regione Campania, la Provincia di Salerno -Assessorato all’Agricoltura-, il Comune di Salerno, la Camera di Commercio di Salerno e l’ERSAC.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy