Fav
  • Google+
  • Commenta
16 giugno 2006

Prime doppie lauree in Sociologia tra l’Università di Trento e l’Université de Nantes

Rosanna Salerno, studentessa dell’Università di Trento, Aude Planchot, Amandine Bonnaud e Solenne Robello, studentesse universitarie francesi
Rosanna Salerno, studentessa dell’Università di Trento, Aude Planchot, Amandine Bonnaud e Solenne Robello, studentesse universitarie francesi, saranno le prime a conseguire la doppia laurea in Sociologia nel quadro dell’accordo sottoscritto con l’università partner di Nantes. La convenzione tra i due atenei è stata firmata alla fine del 2005 ed è stata cofinanziata dall’Università italo-francese.
Lunedì 19 giugno, a partire dalle 14.15, presso la sala professori della Facoltà di Sociologia, le quattro studentesse discuteranno il loro lavoro finale e conseguiranno, così, la laurea in Sociologia rilasciata dall’Università di Trento e il corrispondente titolo accademico francese – “licence en Sociologie” – dall’Université de Nantes. Il loro elaborato è frutto di un’analisi comparativa tra la realtà dei Paesi della Loira e della Provincia Autonoma di Trento su diversi argomenti come l’ambiente, le organizzazioni ambientaliste e il fenomeno migratorio. La studentessa italiana discuterà la prova finale in lingua francese, mentre quelle francesi la discuteranno in italiano. Tutte e quattro hanno trascorso l’anno accademico 2005/2006 presso le due università partner: Nantes per Rossana Salerno e Trento per Aude Planchot, Amandine Bonnaud e Solène Robello.
Faranno parte della Commissione di Laurea mista – presieduta dal preside della Facoltà di Sociologia Mario Diani – Antonio Scaglia, prorettore con delega al coordinamento delle attività svolte in ambito universitario nei diversi settori inerenti le relazioni internazionali (Europa, America Latina e Africa), Salvatore Abbruzzese, docente di Sociologia della Religione presso l’Università di Trento, ed i professori Yves Tertrais e Charles Suaud dell’Université de Nantes.

Università di Nantes
Unica università della sesta città della Francia, l’Université de Nantes dispone di un potenziale eccezionale. Situata nel cuore di una grande metropoli atlantica, aperta agli scambi col mondo, beneficia del dinamismo di tutta la regione.
L’Université de Nantes accoglie ogni anno più di 2750 studenti stranieri provenienti da 110 Paesi del mondo. Aperta verso l’estero con più di 100 accordi internazionali, essa fa dell’internazionalizzazione della formazione una delle sue priorità.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy