• Google+
  • Commenta
21 maggio 2010

“Love no limits. Amore, Sentimento e Vita ” di Fabio De Simone

Il giovane scrittore di Nocera Inferiore, Fabio De Simone, chiuderà oggi il suo “Love no limits tour” primaverile per la presentazione del suo libro di poesie.

Il testo, già presentato il 13 Marzo scorso nel salone della parrocchia di Nocera Superiore MARIA SANTISSIMA DI COSTANTINOPOLI, il 14 presso la scuola elementare MARCO POLO, IL 16 Aprile presso il Centro di riablitazione LA NOSTRA FAMIGLIA di Cave de’ Tirreni, sarà oggi presentato alle 20.30 presso le opere parrocchiali dei SS. Sposi di Poggiomarino. Fabio De Simone scrive il suo primo testo a quattordici anni, il 21 Novembre 2005, dal titolo “Per cercare di contarle” che sarà poi incluso in questo ultima splendida opera prima “Love no limits. Amore, Sentimento e Vita ”.

Il libro, è una raccolta di ben 65 testi (due dei quali scritti a quattro mani con Nicola Ruggiero, carissimo amico di De Simone, dal titolo “L’amicizia e dovrò fare attenzione”). L’intento del diciannovenne nocerino è quello di parlare ad ampio raggio dell’amore nelle sue più variegate sfaccettature, nel suo mostrarsi e rivelarsi in ogni attimo del quotidiano. Si parla della vita, di quel quotidiano vissuto giorno per giorno in tutte le sue vicissitudini negative o positive che siano.

Il leit motiv del libro è oltre l’amore, la realtà del presente, il vissuto dello stesso autore o di quello di altri ascoltato da Fabio e trasformato in soave poesia.

Ma chi è Fabio De Simone?

Nasce a Nocera Inferiore in provincia di Salerno il 25 maggio 1991.

Diversamente abile perché affetto sin dall’infanzia da una malattia chiamata tetraparesi spastica che non gli ha mai consentito l’uso delle gambe, se non supportato da determinati ausili o da persone. Si sottopose ad una rizzotemia nel 1999 alle Molinette di Torino che, come lui stesso ci racconta “..fu un intervento che mi servì per evitare di sedermi ETERNAMENTE in carrozzina..”.

Appassionato di poesia, di musica e di calcio, ha i suoi miti in Gabriele D’Annunzio, Eros Ramazzotti, la cantante Alexia che orgogliosamente è riuscito ad incontrare di recente e il calciatore Roberto Baggio.

Un ragazzo speciale che ha accettato e continua a combattere contro le avversità e le sfide che la vita gli ha posto davanti. Ciò lo dimostrano le sue parole dette durante una nostra conversazione via mail: “la mia disabilità non è stata mai un problema per me, ma al contrario una marcia in più per andare avanti e migliorarmi, nonché maturare ogni giorno di più, nonostante tutto”.

Pasqualina Scalea

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy