• Google+
  • Commenta
20 maggio 2010

Università del Piemonte Orientale: Maurizio Bettini, ospite dell’ass. italiana di Cultura Classica

Tornano gli appuntamenti con le Conferenze organizzate dall’Associazione Italiana di Cultura Classica in collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università del Piemonte Orientale.
La delegazione di Vercelli dell’Associazione propone per lunedì 31 maggio l’intervento del professor Maurizio Bettini dal titolo “Perché le donne romane non potevano bere vino?”, che avrà luogo presso la Cripta dell’Abbazia di S. Andrea alle ore 17:30.
Il professor Maurizio Bettini, filologo, antropologo, classicista e scrittore, è ordinario di Filologia classica all’Università di Siena, dove ha fondato, nel 1986, il Centro interdipartimentale di Studi antropologici sulla Cultura antica, meglio conosciuto come Centro Antropologia e Mondo Antico, da lui diretto ancora oggi.
L’approccio filologico ed ermeneutico del professor Bettini alla cultura classica costituisce una decisa innovazione negli studi di genere, soprattutto per quello che riguarda la cultura romana. Si tratta di un metodo impostato sui rapporti tra testualità e conoscenze multidisciplinari, che permette di ricostruire paradigmi culturali della classicità attraverso indagini tematiche e che sfocia nella disciplina dell’Antropologia del Mondo Antico, di cui il centro omonimo è al momento una delle più importanti espressioni in campo internazionale.

Google+
© Riproduzione Riservata