• Google+
  • Commenta
4 giugno 2010

Celiachia? Si, grazie…ma non è un problema!

La città di Salerno non finisce mai di stupirci in quanto a iniziative e novità. Prontamente cerca di rispondere negli ultimi anni a tutte le esigenze, a tutti i gusti, nonché ai diversi bisogni e richieste delle diverse coorti di età. A Salerno ce n’é per tutte le “problematiche”, dunque!

A tal proposito per Sabato 5 giugno, infatti, il Comune ha organizzato la III edizione della manifestazione “Degustazione in Villa: le pietanze senza glutine preparate dai celiaci per tutti i salernitani”. L’evento, che si svolgerà alle ore 18.30 presso la Villa comunale adiacente al Teatro Municipale G. Verdi, nasce in particolare per rispondere alle esigenze di quanti oggi si trovano a vivere il problema della celiachia e per sfatare soprattutto il mito della difficoltà alimentare legata a questa pseudo patologia.

La manifestazione nasce grazie all’associazione LaborSALERNO che garantirà a quanti parteciperanno informazioni in merito a tale disturbo al fine di rendere più fronteggiabili le difficoltà alimentari annesse e proponendo alternative, idee e soluzioni.

Pochi conoscono la celiachia, il più delle volte si diventa “esperti” solo quando ci si trova ad imbattersi direttamente nel problema. È un disturbo alimentare caratterizzato dalla permanente intolleranza al glutine e che il più delle volte stenta a farsi riconoscere perchè i suoi sintomi sono spesso assimilabili a quelli di altre patologie. Colpisce un italiano su cento: ma con la celiachia si può convivere ed anche bene! È proprio questo il messaggio che il comune di Salerno e l’associazione LaborSALERNO vogliono trasmettere ai partecipanti e non.

La celiachia non è una malattia, ma, soprattutto non richiede di rinunciare ad una “vita alimentare” di tutto rispetto: il celiaco non deve rinunciare a soddisfare il suo palato tanto meno rinunciare ai piaceri della tavola. Molti non sanno che il mercato alimentare italiano offre ben tredicimila prodotti specifici per la dieta senza glutine e sono erogati anche gratuitamente dal Sistema Sanitario Nazionale (previa certificazione del disturbo).

Non solo si può mangiare bene e meglio in casa propria ma si può, come tutti, mangiare fuori senza alcun problema: esistono oltre milletrecento tra ristoranti, pub, pizzerie e tavole calde organizzate per accogliere i propri clienti “gluten free”. La manifestazione nasce proprio su questa lunghezza d’onda, con l’intento specifico di sensibilizzare sull’argomento tutti e soprattutto per dare risposte sul “vivere celiaco”.

Sarà possibile, infatti, degustare sul luogo di svolgimento dell’evento i più svariati prodotti alimentari senza glutine preparati da volontari celiaci salernitani. Ogni pietanza sarà composta almeno da almeno dieci portate mentre il Dr Lello Albano (Primario del reparto Pediatria dell’Azienda Ospedaliera S. Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona) e specialisti nutrizionisti approfondiranno l’aspetto medico della celiachia.

Infine per quanti parteciperanno ci sarà l’estrazione pubblica di un week end benessere di due giorni per due persone ad Ischia in Hotel a 4 stelle (trattamento mezza pensione) messo gentilmente a disposizione dall’agenzia turistica Rotatourist.

Pasqualina Scalea

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy