• Google+
  • Commenta
24 giugno 2010

L’Organizzazione Internazionale delle Università Tecnologiche (GlobalTech) organizza il primo seminario sulle soluzioni urbane sostenibili

Decine di professori e di studenti, provenienti dalle sette università fondatrici della GlobalTech, si sono incontrati lo scorso 3 maggio all’Università ‘Jiao Tong’ di Shangai in occasione del Meeting GlobalTech 2010, per tenere il primo seminario sulle soluzioni urbane sostenibili, che coincide proprio con il tema dell’Expo 2010 di Shangai, ‘Better City Better Life’. I professori hanno discusso del ruolo delle università tecnologiche nel Terzo Millennio, proponendo un piano d’azione che la GlobalTech dovrà mettere in atto nei prossimi anni, mentre gli studenti hanno dato vita ad uno scambio di idee e di ricerche.

La GlobalTech fu fondata a Singapore nel 2009, e riunisce le università più importanti e più avanzate nel campo della tecnologia, nella convinzione che uno dei modi migliori per affrontare i problemi del nostro tempo sia quello di sviluppare soluzioni tecnologiche congiunte e condivise. Le ‘Grandi Sfide’ identificate dalla GlobalTech includono la biomedicina e la cura della salute, la sostenibilità e i cambiamenti climatici, la sicurezza nel campo dell’energia, la fornitura di cibo e di acqua, la sicurezza, e lo sviluppo demografico. Il comitato direttivo della GlobalTech include il California Institute of Technology e il Georgia Institute of Technology negli Stati Uniti, l’Imperial College di Londra e la Eidgenossische Technische Hochschule di Zurigo in Europa, l’Indian Institute of Technology di Bombay, la Nanyang Technological University e la Shangai Jiao Tong University in Asia.

Il professor Zhang Jie, rettore dell’università ospitante, ha dichiarato che la GlobalTech, trovandosi di fronte a sfide importanti e senza precedenti, ha l’obbligo di mettere insieme tutte le conoscenze collettive e di fare tutti gli sforzi possibili per poter dare delle risposte concrete ai problemi reali delle persone. ‘Insieme’, ha concluso il prof. Jie, ‘dobbiamo dare vita ad un nuovo corso per l’umanità’.

Il dott. Su Guaning, rettore della Nanyang Technological University e presidente della GlobalTech, ha invece sottolineato come lo scambio multilaterale tra gli studenti, siano essi laureandi o specializzandi, venga estremamente incoraggiato dai membri dell’associazione: altri seminari, infatti, sulla salute mondiale, sulla cooperazione per l’Africa sub-Sahariana e sulle forme di energia sostenibile, saranno tenuti a Zurigo e a Bombay entro i prossimi 18 mesi.

Rocco De Leo

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy