• Google+
  • Commenta
18 giugno 2010

Università degli Studi di Padova: Il futuro del Garante dell’infanzia

Uno sguardo sul futuro per il Garante dell’infanzia. Bilanci e prospettive dell’esperienza del Pubblico tutore dei minori del Veneto è il titolo del convegno, organizzato dall’Ufficio protezione e pubblica tutela dei minori della Regione Veneto e dal Centro Interdipartimentale di ricerca e di servizi sui Diritti della Persona e dei Popoli dell’Università di Padova, che si terrà lunedì 21 giugno, dalle ore 9.00, nell’Archivio Antico del Palazzo del Bo.

Riflettere sull’Istituzione di garanzia dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza è oggi fondamentale anche alla luce dell’esperienza del Pubblico tutore dei minori del Veneto e, in particolare, in relazione alle sue peculiari attività di mediazione e ascolto, di promozione di linee guida e di orientamento verso le buone prassi.

Dopo i saluti di Giuseppe Zaccaria, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Padova, Clodovaldo Ruffato, Presidente del Consiglio Regionale del Veneto, Gaspare La Rosa, Procuratore presso il Tribunale per i minorenni di Venezia, e Francesco Alvaro, Garante dell’infanzia del Lazio e Coordinatore nazionale dei Garanti, la prima sessione dei lavori presieduta da Lucio Strumendo, Pubblico tutore dei minori del Veneto, prevede gli interventi di Marco Mascia, Direttore del Centro Interdipartimentale di ricerca e servizi sui diritti della persona e dei popoli dell’Università di Padova, Anna Serafini, Vice Presidente della Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza, Adalgisa Fraccon, Presidente del Tribunale per i minorenni di Venezia, e Marino Zorzato, Vice Presidente della Giunta Regionale del Veneto.

A seguire, nella seconda sessioni dei lavori, verranno illustrate negli interventi di Paola Baglioni, Funzionario responsabile Ufficio Tutela minori – Servizio Famiglia – Direzione Regionale Servizi Sociali, e Giulia Dal Pos, Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Venezia, le esperienze di mediazione e ascolto istituzionale nell’esperienza del Pubblico tutore dei Minori del Veneto.

Google+
© Riproduzione Riservata