• Google+
  • Commenta
22 giugno 2010

Università degli studi di Padova: Risorse, ricerca, società e impresa

Le opportunità del programma europeo

Sono 4000 i milioni di euro messi a disposizione dall’Europa per sostenere economicamente la ricerca e dare una risposta concreta in termini di sviluppo e occupazione. Con Capacities, lo specifico programma messo a punto all’interno del Settimo Programma Quadro, l’Unione europea ha scelto, per il periodo 2007/2013, di potenziare il più possibile il collegamento e il dialogo tra ricerca, impresa (media e piccola), società civile e territorio.

Per competere, oggi, non si può solo contare sulle infrastrutture fisiche, ma bisogna investire in quelle immateriali come le reti, le banche dati e il sapere diffuso. Nella nuova economia della conoscenza fatta di creazione, diffusione, trasformazione, trasferimento e utilizzo dell’informazione in ogni sua forma la piccola e media impresa possono essere svantaggiate proprio perché si trovano ai margini dei luoghi dove si fa ricerca. In aggiunta a questi temi, Capacities vuole accrescere il dialogo tra ricerca e società in modo tale da sviluppare sul territorio un benessere collettivo diffuso.

Per capire e sfruttare al meglio le opportunità di crescita che Capacities mette a disposizione, il Servizio Ricerca Internazionale dell’Università di Padova ha organizzato per la giornata di giovedì 24 giugno dalle ore 9.00 nell’Archivio Antico del Palazzo Bo, a Padova, l’incontro dal titolo “HOW TO… FP7”.

Attraverso l’intervento dei rappresentanti delle maggiori istituzioni nazionali che si occupano di ricerca, il convegno esaminerà i punti più significativi del programma e delle modalità con cui si finanzia e sviluppa la ricerca in Italia.

Al convegno, dopo i saluti di Giuseppe Zaccaria, Rettore dell’Università di Padova, interverranno Roberto Filippini, Prorettore con delega ai finanziamenti dell’Unione Europea alla Ricerca, Luciano Gamberini, Delegato alla Ricerca Europea, Katia Insogna di APRE (Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea), Caterina Petrillo, Delegato Internazionale “Infrastructures”, Monica Cesco, Delegato Nazionale per Piccole e Medie Imprese di “Research in SMEs” del MIUR e Andrea Cerroni, Delegato Nazionale per il Programme Committe – Science in Society.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy