• Google+
  • Commenta
1 giugno 2010

Università degli Studi di Salerno: i Dipartimenti Universitari Italiani tra ricerca e didattica

Giovedì 3 Giugno presso l’Aula F8 della Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università degli Studi di Salerno, si terrà alle ore 15.00 l’incontro con il Professor Richard Newrock, prorettore ad interim dell’Università di Cincinnati, Ohio, USA.

Il Professore, già presso l’Università degli Studi di Salerno per una visita scientifica, incontrerà il corpo docente e i ricercatori per affrontare il tema delle riforme in atto nell’Università italiana che oggi si trova ad affrontare decisivi processi di ristrutturazione. In particolare il relatore racconterà in questa sede la sua esperienza manageriale come prorettore dell’Università di Cincinnati tentando di rintracciare degli elementi di confronto con l’esperienza universitaria italiana.

In Italia, tuttora, si continua a puntare all’eccellenza della ricerca. L’interrogativo che ci si porrà in questa sede è se a questa eccellenza potrà corrispondere ancora un alto livello qualitativo anche nella formazione nonché un effettivo vantaggio economico crescente. Oggi, infatti, a seguito delle riforme in corso e a causa dei cambiamenti strutturali dell’università italiana, i Dipartimenti, che si sono sempre occupati essenzialmente di coordinare la ricerca, rischiano di essere investiti di notevoli responsabilità didattiche.

Per affrontare queste sfide senza precedenti può essere cruciale, pertanto, un esame critico dei sistemi educativi e di ricerca stranieri, anche per competere efficacemente nel mercato internazionale.

È proprio per affrontare questa problematica che l’Università degli Studi di Salerno ospiterà il Professor Richard Newrock, nome già noto nel panorama internazionale nel campo della fisica della materia ed un amico di lunga data della comunità dei fisici salernitani. L’incontro sarà informale ed è aperto a tutti e si rivolge, in particolare, a chi lavora professionalmente nella ricerca.

Pasqualina Scalea

Google+
© Riproduzione Riservata