• Google+
  • Commenta
19 luglio 2010

Agraria, si presentano domani la summer school internazionale di Belpasso e la nuova offerta formativa della facoltà

Ventisei tra studenti e laureati da ogni parte del mondo frequenteranno la Summer School internazionale sull’economia dei servizi ecosistemici e sulla conservazione della biodiversità che si terrà a Belpasso dal 12 al 18 settembre prossimi.

L’iniziativa consiste in una Scuola di alta formazione in economia dell’ambiente e delle risorse naturali, promossa dalla facoltà di Agraria dell’Università di Catania e dal comune di Belpasso, insieme con la Fondazione Eni – Enrico Mattei (Feem) e l’European association of Environmental and Resource Economists (Eaere), e ha richiamato giovani studiosi dalle Università di Gran Bretagna, Polonia, Sudafrica, Usa, Spagna, Norvegia, Francia, Svizzera, Svezia, Portogallo, Russia, Messico e persino Australia che presenteranno le loro ricerche sul tema della tutela e della gestione sostenibile e del paesaggio e, al tempo stesso, seguiranno le lezioni tenute da un pool di docenti anch’esso internazionale, coordinato dal prof. Giovanni Signorello della facoltà etnea e da Paulo Nunes della Fondazione Mattei.

Si tratta di un tema di grande attualità e interesse non solo a livello scientifico ma anche a livello politico-amministrativo, come tra l’altro testimoniano i recenti summit dei Ministri dell’Ambiente dei paesi del G8 a Postdam nel 2008 e nel 2009 a Siracusa, e la recentissima Conferenza del Ministero dell’Ambiente del maggio scorso che ha portato all’adozione della Strategia Nazionale per la Biodiversità.

La prestigiosa “scuola estiva” internazionale coinvolgerà, dunque, numerosi studenti stranieri: ma le domande di partecipazione sono state addirittura 80. “Questa summer school promossa in collaborazione con Belpasso – aggiunge il preside Agatino Russo – offre alla comunità accademica l’opportunità di interfacciarsi con un territorio ricco e importante anche dal punto di vista economico, e al territorio di ospitare illustri esperti internazionali, che avranno modo di apprezzare tale realtà e di conoscere il livello delle nostre ricerche. Ciò anche a testimonianza dell’attività di una facoltà sempre più dinamica che, con i suoi nuovi corsi di laurea, offre ai giovani siciliani opportunità formative di primissima qualità su agricoltura, alimentazione e ambiente”.

La “Summer school” internazionale di Belpasso e la nuova offerta formativa della facoltà di Agraria saranno presentate martedì 20 luglio alle 10 nel corso di una conferenza stampa che si terrà nei locali del Palazzo centrale dell’Università di Catania.

Interverranno all’incontro con i giornalisti il rettore Antonino Recca, il preside della facoltà di Agraria Agatino Russo, il sindaco del comune di Belpasso Alfio Papale, il segretario generale del comune Marco Puglisi e il coordinatore scientifico della Belpasso International Summer School Giovanni Signorello.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy