• Google+
  • Commenta
4 luglio 2010

European Science Open forum

Sono arrivati a bordo del “bus della scienza”. Una cinquantina di dottorandi e ricercatori italiani provenienti dagli atenei di tutta Italia (Bari, Bologna, Catania, Ferrara, Firenze, Lecce, Napoli, Padova, Pavia, Pisa, Roma) hanno raggiunto il 2 Luglio il capoluogo piemontese grazie all’iniziativa del INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare).

Partito da Bologna, punto di ritrovo per i giovani scienziati, il bus sarà il mezzo ideale per gli spostamenti dei ragazzi nell’ambito dell’iniziativa internazionale “European Shuttle”, uno degli eventi del ESOP (European Science Open Forum) che si terrà a Torino fino al 5 luglio 2010.

L’INFN partecipa all’iniziativa internazionale con varie iniziativa tra cui la sezione “esploratori dell’Universo”, che i ragazzi visiteranno gratuitamente, che racchiude al suo interno le due mostre “La scienza accelera” e “L’invisibile meraviglia”. Oltre all’aspetto organizzativo e la partecipazione dei ragazzi, l’INFN offrirà ai viaggiatori dell’insolito bus la partecipazione al ESOF party del 4 luglio sera.

Il 5 luglio inoltre, avverrà l’inaugurazione dell’ESOF 2010 youth party, offerta dal comune di Grugliasco presso il parco delle serre di Grugliasco (To). Il programma della serata prevede l’arrivo dei ragazzi (sei nazioni partecipanti per un totale di 270 scienziati e ricercatori) e la presentazione dei vari gruppi a cui seguiranno i saluti delle autorità seguiti da un aperitivo con cena “libera”, un ricco buffet per favorire l’incontro e lo scambio di opinioni.

La chiusura dell’ESOF 2010 youth party, previsto verso la mezzanotte, sarà accompagnata dal lavoro di un dj set. Nella mattinata del 6 luglio, il bus della scienza dell’INFN ripartirà infine verso Bologna.

Nicola Baccelliere

Google+
© Riproduzione Riservata