• Google+
  • Commenta
9 luglio 2010

Università degli studi di Padova: Il laboratorio di Risonanza Magnetica Nucleare a stato solido

E la nuova Clean Room inaugurati al Dipartimento di Scienze Chimiche

Alla presenza di Silverio Bolognani, Prorettore alla Ricerca dell’Ateneo patavino, Paolo Maria Scrimin, Direttore del Dipartimento di Scienze Chimiche, Tullio Pozzan in rappresentanza della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e Michele Maggini, coordinatore del Progetto MISCHA, sono stati inaugurati ieri, giovedì 8 luglio, nel Dipartimento di Scienze Chimiche di via Marzolo 1 il laboratorio di Risonanza Magnetica Nucleare a stato solido e la nuova Clean Room.

La struttura multidisciplinare dell’Università di Padova destinata alla ricerca è stata realizzata in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo nell’ambito del Progetto MISCHA (Microfluidics Laboratory of Scientific and Technological Applications).

MISCHA, oltre a costituire una struttura scientifica unificata per l’individuazione dei dispositivi microfluidici, testa gli strumenti più innovativi per il settore biomedico, prepara giovani ricercatori e sperimenta nuove tecnologie da trasferire all’industria locale.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy