• Google+
  • Commenta
20 luglio 2010

Università degli Studi di Scienze Gastronomiche: Nuova sessione di laurea giovedì 22 luglio all’Università di Scienze Gastronomiche

Si laureano studenti della laurea magistrale e della triennale

Ultima sessione estiva di laurea presso l’ateneo pollentino, giovedì 22 luglio: ragazzi da Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Campania e dalla Svizzera discuteranno le loro tesi a partire dalle 9.30, nell’Aula Magna di Cascina Albertina, sede dell’attività didattica dell’UNISG.

Aprirà la sessione Matteo Massari, 26 anni da Reggio Emilia, studente della laurea magistrale di Promozione e Gestione del Patrimonio Gastronomico e Turistico, che discute la tesi “Slow Food ai tempi della crisi”, con il prof. Claudio Malagoli, docente di Economia dell’azienda agroalimentare e di Estimo.

Di seguito i triennalisti del corso di laurea in Scienze Gastronomiche.
Elisa Pedrazzini, 25 anni da Locarno (Svizzera), presenta la tesi “Analisi economica della produzione di formaggio d’alpe Vallemaggia”, sempre con il prof. Claudio Malagoli.

Quindi Mauro Avino, 41 anni da Castellammare di Stabia (Na), discute la tesi “Progettazione ristorativa: un approccio sistemico e relazionale al territorio”, con i prof. Antonio Montanari, docente di Sistemi di ristorazione e Nicola Perullo, docente di Estetica

Sara Maule, 22 anni da Sondrio presenta la tesi “La Nino Negri: una piccola azienda fronteggia il mercato oltremare”, con la prof.ssa Danielle Borra, docente di Marketing dei prodotti alimentari di qualità.
Enrico Safina, 25 anni da Firenze, discute la tesi “La celiachia e il marchio “Spiga Sbarrata”: analisi di un mercato appena nato costantemente in crescita” con la prof.ssa Danielle Borra.

Infine, Edoardo Moussanet, 24 anni da Ivrea (To), presenta “Tempi grassi e tempi magri. Il cibo rituale nel Carnevale di Ivrea” con il prof. Piercarlo Grimaldi, docente di Antropologia.

Google+
© Riproduzione Riservata