• Google+
  • Commenta
1 settembre 2010

CUS Venezia: Anche gli atleti del Cus Venezia sfileranno in canal grande alla regata storica di domenica 5 settembre

Venezia e la Regata Storica, un binomio che ancora una volta si rinnoverà domenica 5 settembre, coniugando sport e spettacolo nello splendido e affascinante scenario della più bella città sospesa sull’acqua. Anche nel 2010 alla Regata Storica (che verrà trasmessa in diretta dalle ore 17.00 su Raidue e su Rai International) parteciperà il CUS Venezia, i cui atleti, in rappresentanza di tutte e tre le sezioni agonistiche, vivranno l’emozione di sfilare in corteo (dalle ore 16.00) davanti al folto pubblico che come sempre gremirà le rive dal Bacino San Marco a tutto il Canal Grande.

Ad esibire i loghi e gli stendardi del CUS Venezia saranno innanzitutto Daniele Mainenti e Andrea Faccioli, portacolori della sezione judo, specialisti nel kodokan goshin jitsu (il kata della difesa personale) capaci in coppia di laurearsi Campioni d’Italia (titolo che detengono interrottamente dal 2003), Campioni d’Europa (oro nel 2005, 2007, 2008, 2009 e argento nel 2006) e per tre volte vicecampioni del Mondo (2008, 2009 e 2010).

I giovani Andrea Ferronato e Davide De Vettor rappresenteranno, invece, la sezione pallamano del CUS Venezia: entrambi nella stagione 2010/11 disputeranno la categoria Under 18 affacciandosi per la prima volta nella Prima squadra cussina che disputerà il campionato nazionale di serie A2; Ferronato e De Vettor nelle ultime stagioni hanno contribuito a regalare al CUS Handball uno storico titolo di Campioni d’Italia nella categoria Under 14, quasi bissato lo scorso anno con la finale scudetto raggiunta nella categoria Under 16. Infine la sezione pallavolo del CUS avrà le sue due icone in Agnese Scarpa e Carolina Ferrari, atlete cresciute nel settore giovanile veneziano ed ora protagoniste con la Prima squadra militante in Prima Divisione.

Sicuramente una grande vetrina per il CUS Venezia che grazie alla Regata Storica godrà di un meravigliosa vetrina, regalando al contempo agli stessi atleti una giornata certamente da raccontare e ricordare.

Google+
© Riproduzione Riservata