• Google+
  • Commenta
2 settembre 2010

Il sistema universitario norvegese

Dopo la Gran Bretagna ci spostiamo più al nord e andiamo ad analizzare il sistema universitario, e non solo, della Norvegia.

In Norvegia sono presenti sei università, sei istituti universitari specializzati, venticinque college universitari, due accademie d’arte e ventinove istituti universitari privati. Già nell’autunno 2005, erano più di 211.000 gli studenti iscritti presso istituti universitari.

Ma quali requisiti per poter accedere? Prima di accedere all’università è richiesto il completamento degli studi superiori che hanno durata di 3 anni. Tutti gli istituti universitari sono statali. Ma l’aspetto più importante è che non si devono pagare rette o tasse, come dir si voglia, per studiare nelle università norvegesi, benché possono essere richieste tasse per alcuni corsi professionali o programmi didattici, in ogni caso poca cosa, rispetto alle nostre tasse in continuo aumento!

Oltre all’attività didattica, tutte le istituzioni universitarie, e in particolar modo le università, promuovono la ricerca di base e mirano a preparare i ricercatori, principalmente nel corso degli studi di laurea e dei programmi di dottorato.

Le sei università norvegesi sono: l’Università di Oslo, che è la più grande e la più antica, l’Università di Bergen, il Politecnico di Trondheim, l’Università di Tromsø, l’Università di Stavanger e l’Università di Scienze Ambientali e Bioscienze. I 6 istituti universitari specializzati comprendono l’Istituto Superiore Norvegese di Economia e Gestione Aziendale di Bergen, e a Oslo l’Accademia Statale di Musica, l’Istituto Superiore dello Sport, l’Istituto Statale di Veterinaria, l’Istituto Superiore di Architettura e la Scuola Luterana Norvegese di Teologia. Inoltre, esistono due Istituti Superiori d’Arte, situati rispettivamente a Oslo e a Bergen.

Il sistema statale dei college universitari fu istituito per decentrare e aumentare l’accessibilità dell’istruzione universitaria in tutta la Norvegia. I 25 college universitari offrono corsi orientati a un tipo d’istruzione più pratica di quelli offerti normalmente nelle università. I programmi di studio hanno generalmente una durata variabile tra i due e i quattro anni. Molti college universitari offrono, inoltre, master e dottorati. Non è insolito che gli studenti combinino i propri studi tra le due realtà per completare i propri piani di studio.

Bisogna ricordare che in Norvegia tra una città, in questo caso università ed un’altra, possono esserci molti chilometri di distanza, da aggiungere, inoltre, le difficoltà per andare da Nord a Sud del paese e viceversa: per questo agli studenti, soprattutto a coloro che provengono dal nord, sono garantiti degli appartamenti quasi a uso gratuito.

Prossimamente visiteremo gli altri paesi della regione scandinava.

Marano Virgilio

Google+
© Riproduzione Riservata