• Google+
  • Commenta
23 settembre 2010

Università del Sannio: Servizio civile all’università: pubblicato il nuovo bando “Lib(e)ro accesso: superiamo le barriere in biblioteca”

Sono aperte le iscrizioni al bando per la selezione di 6 volontari del Servizio civile per partecipare al progetto “Lib(e)ro accesso: superiamo le barriere in biblioteca”. L’attività sarà effettuata nelle strutture dell’Università degli Studi del Sannio. Tutte le domande dovranno essere inviate alla CRUI (Conferenza dei rettori delle università italiane), in Piazza Rondanini, 48 – 00186 Roma, entro il 4 ottobre 2010. Non farà fede il timbro postale. L’inizio dell’attività lavorativa è previsto per l’inizio del 2011, durerà un anno e sarà retribuita 433 euro al mese.

Il progetto è stato ideato per contribuire a migliorare l’accesso e la fruizione degli studenti disabili ai servizi bibliotecari, uno dei principali strumenti messi a disposizione degli universitari per esercitare appieno il proprio diritto allo studio.
La finalità generale dell’iniziativa è contribuire alla formazione civica, sociale, culturale e professionale dei giovani che svolgeranno il servizio civile: un percorso di formazione valoriale e di apprendistato volto a creare una figura professionale che abbia il compito di rimuovere gli ostacoli di carattere fisico che impediscono la piena autonomia nella ricerca dei testi, nella loro lettura e nell’acquisizione delle principali abilità di ricerca. I volontari avranno anche il compito di fornire le indicazioni utili ad adeguare le biblioteche dell’ateneo alle esigenze degli studenti diversamente abili.

Al progetto partecipano, oltre all’Ateneo del Sannio, anche la Seconda Università di Napoli, le Università di Teramo, Sassari e il Politecnico di Bari.

L’esperienza lavorativa favorirà una precisa conoscenza delle “barriere architettoniche” e dei comportamenti e servizi utili a migliorare l’accoglienza degli utenti disabili.

Gli interessati potranno trovare il bando completo del progetto e i moduli da presentare per partecipare al bando sul sito internet della Crui, all’indirizzo

www.crui.it

Google+
© Riproduzione Riservata