• Google+
  • Commenta
19 ottobre 2010

Rischio stipendi in 75% atenei

Altre proteste in questo autunno caldo, questa volta ad aggiungersi al coro di coloro che sono allarmati e tentano di fermare la distruzione dell’istruzione non sono studenti o professori ma il rettore dell’Università di Bologna Ivano Dionigi.

Per il rettore senza un adeguato rifinanziamento, il 75% degli atenei d’Italia, ad essere ottimisti, non potrebbe, perché materialmente impossibilitati, pagare gli stipendi al personale.

Il Senato Accademico ha stimato in 60 milioni il taglio delle risorse per il 2011. Per il Rettore Dionigi, e non solo, il fondo di rifinanziamento degli Atenei è vitale e dovuto.

Come ha dichiarato lo stesso Rettore: “è vitale per confermare servizi essenziali che già funzionano, è dovuto perché laddove si proclama un criterio meritocratico, qualche motivo ci sarà se Bologna è in testa alle classifiche

Insomma le proteste e l’emergenza continua, ma “dall’altro lato della cornetta” nessuna risposta.

Marano Virgilio

Google+
© Riproduzione Riservata