• Google+
  • Commenta
19 ottobre 2010

Università degli studi di Padova: Piergiorgio Odifreddi in Aula Magna

La Matematica è ovunque: nella tecnologia, nella spesa che facciamo tutti i giorni, nei materiali che usiamo. Piergiorgio Odifreddi, considerato uno dei maggiori divulgatori italiani, in un’intervista ha detto: ‹‹La cosa più bella che ho incontrato studiando la matematica è stata la verità. Nella matematica forse si incontrano le verità con la V minuscola, ma di cui nessuno può dubitare››.

Se è vero che non tutti i filosofi sono stati grandi matematici, sicuramente alcuni filosofi hanno aperto, con le loro intuizioni, strade che hanno segnato il futuro del genere umano. Insomma pare di capire che esiste un fortissimo parallelismo tra le due discipline. Gli esempi sono tanti: Aristotele enuncia la Teoria dei sillogismi ne trova 24 di validi, li divide in gruppi ottenendo un “teorema di classificazione”, Cartesio inventa le coordinate cartesiane che riescono a “collocare” un punto su un piano, Leibniz pone i fondamenti del calcolo infinitesimale e Nietzsche nella Teoria dell’Eterno ritorno usa la matematica.

Nell’ambito del ciclo di incontri Distinguished Lecture Series, giovedì 21 ottobre alle ore 11.00, Piergiorgio Odifreddi terrà una lezione in Aula Magna A. Lepschy del DEI di via Gradenigo 6/A dal titolo Filosofia della Matematica e Matematica della Filosofia.

Piergiorgio Odifreddi è docente all’Università di Torino e negli Stati Uniti alla Cornell University. Il suo campo di ricerca è concentrato principalmente sulla Teoria della ricorsività, da sempre, all’insegnamento, ha affiancato un’instancabile attività di divulgazione della scienza concretizzata nella pubblicazione di moltissimi saggi e articoli su matematica, logica e informatica.

Dal 2007 organizza il Festival della Matematica di Roma.

Google+
© Riproduzione Riservata