• Google+
  • Commenta
30 novembre 2010

Università Bocconi: Forum on Food and Nutrition

Evento che spazia dalle prospettive alimentari alla sostebilità ambientale, per una due giorni in cui ricerche, dibattiti e possibili soluzioni saranno al centro della vita bocconiana.Due giornate di dibattito sui temi di priorità e futuro in materia di alimentazione e nutrizione. È questo il nuovo appuntamento che vede impegnata l’università Bocconi. I prossimi 30 novembre e 1 dicembre avrà infatti luogo, all’interno dell’edificio Grafton del complesso universitario Bocconi ,il secondo International Forum on Food and Nutrition, organizzato dal Barilla Center for Food and Nutrition.

La discussione ha come obiettivo quello di raccogliere pareri, opinioni, conoscenze, con il fine di analizzarle per ipotizzare soluzioni a tematiche impegnative quali la sostenibilità ambientale, le risorse agroalimentari, il ruolo delle biotecnologie, gli indicatori di benessere. Obiettivo fisso quello di riflettere sul futuro del cibo e sulle sfide alimentari che governi e produttori, piccoli e grandi, dovranno affrontare nel prossimo futuro.

Si svolgeranno dibattiti paralleli fra le sale A e B dell’edificio, mentre le due sessioni plenarie, la prima il 30 novembre alle 14.00 e la seconda giorno 1 dicembre alle 9.00, avranno luogo in Aula Magna.

Contributo visibile alle due giornate sarà dato dalla Bocconi attraverso gli interventi dei professori Antonella Carù e Francesco Giavazzi, oltre che da quello del presidente dell’ateneo, Mario Monti. Una delle sessioni di giorno 30 sarà inoltre organizzata dal Master in food and beverage management della Scuola di Direzione Aziendale Bocconi.

Fra gli ospiti spiccano il presidente del Barilla Center for Food and Nutrition, Guido Barilla, e il fondatore del movimento culturale Slow Food Italia, Carlin Petrini, che già recentemente hanno dibattuto sulle tematiche del valore al cibo, della difesa ambientale e della biodiversità, trovandosi spesso d’accordo ma avendo inevitabili frizioni in materia di metodologie di lavoro. A confrontarsi erano infatti l’idea di industria che porta ricette tradizionali in modo semplice e diretto e l’idea di mangiare diverso ogni giorno, dando spazio alle diversità regionali.

Un incontro che si prospetta carico di contenuti e idee innovative.

Gabriele Messineo

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy