• Google+
  • Commenta
17 dicembre 2010

Cosenza sotto la neve: rinviati due concerti

La neve e le temperature “polari” di questi giorni, oltre ad aver creato disagi di varia natura, hanno impedito anche il regolare svolgimento di due concerti in programma per giorno 15 dicembreGiorno mercoledì 15 a Cosenza si sarebbero dovuti esibire due gruppi di alto livello, ma la bufera di neve che ha colpito la città ha costretto gli organizzatori a rimandare entrambi i concerti.

Stiamo parlando degli Adels, complesso rockabilly siciliano che si sarebbe dovuto esibire al B-Side Pub di Commenda di Rende, e degli Après la classe, gruppo salentino patchanka e ska, il cui concerto era in programma al Filorosso, spazio comune-autogestito che proprio il 15 festeggiava il quindicesimo “compleanno”.

Un vero peccato per tutti gli amanti della musica del capoluogo silano, poiché entrambe le formazioni sono molto apprezzate dal pubblico dell’intera penisola.

Gli Adels, formati dai siciliani Diego “Rockin” Geraci (voce e chitarra), Fabio “Fabulous” Cinque (contrabbasso) e Peppe “Joe” Falzone (batteria) hanno ormai acquistato un grosso seguito di pubblico e fans, forti di 7 album e più di 1500 concerti in 14 anni di attività, anni in cui hanno tra l’altro aperto i concerti di gente del calibro di BB King, Jethro Tull ed Edoardo Bennato.

Il loro è un rockabilly (il genere di Chuck Berry per intenderci) condito da un blues di altissimo livello e da un grintoso country. Inoltre il fatto che Diego Geraci sia considerato tra i migliori chitarristi del panorama rockabilly nazionale è sicuramente un ottimo biglietto da visita per la band.

Per onor di cronaca va detto anche che il terzetto è giunto al B-Side Pub, nonostante la morsa del gelo avesse intrappolato anche il Mezzogiorno (dimostrazione del fatto che per loro la musica non è solo un mestiere o un divertimento, ma una vera ed innata passione), e che lo spettacolo è stato annullato per mancanza di pubblico dovuta alla neve che scendeva sempre più fitta sul territorio rendese.

Il Filorosso invece aveva scelto di festeggiare i 15 anni di vita alla grande, cioè portando sul suo palco uno dei gruppi ska più amati in Italia, i salentini Après la classe.

La formazione, composta da Cesko Arcuti (voce), Francois Rekkia (batteria), Valerio “Combass” Bruno (basso), Puccia (fisarmonica e voce) e Alessio Melchiorre Ricci non è proprio riuscita ad arrivare a Cosenza, costringendo quindi gli organizzatori a rimandare il concerto all’anno nuovo.

Gli Après la classe, nati nel 1996 e pienamente operativi dal 2002, hanno pubblicato 4 album in studio e si sono esibiti varie volte dal palco del concerto del primo maggio a Roma: in tutte le loro date in giro per il Bel Paese hanno sempre raccolto consensi e un numero crescente di fans. Il loro ultimo lavoro, “Mammalitaliani”, è stato prodotto e realizzato in collaborazione con Caparezza.

Alberto De Luca

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy