• Google+
  • Commenta
15 dicembre 2010

Università di Catania : Giovedì a Palazzo Centrale il primo dei “Research Breakfast”

L’Università di Catania lancia una nuova sfida per contribuire concretamente alla crescita economica del suo territorio, nel segno dell’innovazione e dell’internazionalizzazione.

Attraverso il proprio Capitt (Centro per l’aggiornamento permanente delle professioni e per l’innovazione d il trasferimento tecnologico), l’Ateneo partecipa, infatti, ad un progetto di cooperazione transnazionale dal titolo “R&D in Industry: University support for Research and development in Industry” che ha l’obiettivo di indirizzare la ricerca a fini industriali, favorendo il trasferimento tecnologico con un approccio internazionale.

L’Università di Maribor (Slovenia), l’Istituto per le piccole e medie imprese di Valencia (Spagna), l’Istituto agrario del Mediterraneo (Grecia), l’Università di Avignon e Vauclouse (Francia), sono i partner coinvolti, nella logica che vede cinque Paesi dell’Area del Mediterraneo uniti per promuovere il trasferimento tecnologico e il dialogo tra mondo della ricerca e Pmi.

Le attività di R&D in Industry
Le attività di progetto prevedono, innanzitutto, la realizzazione di una piattaforma web transnazionale, che consenta l’interazione tra le Pmi e i ricercatori che vi accedono, allo scopo di utilizzare i dati della ricerca, e di promuovere l’incontro tra domanda e offerta di tecnologia. Il secondo obiettivo consiste nella promozione del network ricercatori-imprenditori. Protagonisti saranno i principali “attori dell’innovazione”: ricercatori, Pmi, Enti e Istituzioni interessate, invitati a partecipare ad una serie di incontri informali, denominati Research Breakfast, che stimolino la conoscenza face to face, la relazione e il dialogo, strumenti indispensabili per il trasferimento delle tecnologie e per la nascita di nuovi progetti di ricerca applicata all’industria.

Programma del Network
Il Capitt etneo, in particolare, si farà carico di promuovere l’organizzazione di 5 “Research breakfast”, due Concorsi annuali “The best researcher” per la premiazione della migliore idea/risultato di ricerca da parte delle Pmi e, infine, di due “Meeting annuali della tecnologia” nei quali verranno presentati a tutte le imprese che vi parteciperanno, i risultati della ricerca considerati innovativi e le nuove tecnologie di Ateneo nonchè i brevetti, di potenziale utilizzazione commerciale, nel tentativo di dare una spinta concreta a nuove opportunità di business.

Il primo dei 5 “Research breakfast” Università-Impresa si terrà giovedì 16 dicembre, a partire dalle 16.30, nell’aula magna del Palazzo Centrale. All’incontro, introdotto dal rettore Antonino Recca, interverranno il presidente del Capitt Giuseppe Speciale e il direttore Gesualdo Missale. La partecipazione è gratuita.

Google+
© Riproduzione Riservata