• Google+
  • Commenta
16 gennaio 2011

Urbanistica e governo del territorio: esperienze giuridiche a confronto

Ogni argomento, ogni materia, ogni questione genera il confronto. Oggigiorno qualsiasi campo di studi viene analizzato in maniera dettagliata per trarre da esso risultati sempre più soddisfacenti.

Non c’è questione che venga lasciata in secondo piano. Tutto è funzionale alla crescita materiale economica e sociale del nostro Paese. Attraverso il lavoro di tutti si arriva alla conoscenza di tecniche di aneddoti che vengono usati per questa o quella materia con lo scopo principe di rendere sempre meno difficile e restrittivo l’ingresso di un nuovo soggetto lavoratore all’interno dello sterminato e sconfinato mondo del lavoro.

Con è legittimo che sia, però per conoscere in maniera dettagliata una qualsiasi materia per poter applicare questo o quel correttivo, c’è bisogno di conoscere in maniera anticipata le regole che con essa nascono e alle quali devono obbligatoriamente – o se si vuole usare un alone di negatività , oserei dire, coattivamente – rispecchiarsi tutti i soggetti che operano in quel determinato settore.

Le regole esistono e devono essere rispettate da tutti senza se e senza ma.

Questa frase risulta del tutto confermato, anzi il suo significato viene evidenziato in tutto il suo fragore allorquando si parla dell’urbanistica e di governo del territorio.

Memore del significato legittimo e della sempre attuale importanza che viene riconosciuto alle diverse parti del nostro Territorio. l’Università degli Studi di Sassari ha organizzato martedì 18 Gennaio 2010 un incontro dal titolo “Urbanistica e governo del territorio: esperienze giuridiche a confronto“.

Alla conferenza è prevista la presenza di professori provenienti dalla Spagna. Precisamente questo dibattito vedrà l’intervento del prof Santiago Gonzales Varas Ibanez, (ordinario di diritto amministrativo, all’Università di Alicante) e della prof.ssa Maria Teresa Carballeira Rivera, (ordinario di diritto amministrativo all’Università di Santiago de Compostela).

A fare gli onori di casa, ci sarà il prof Domenico D’orsogna -ordinario di diritto amministrativo presso l’ateneo sardo-.

Quello di martedì – esordisce il prof d’Orsogna – sarà un incontro imperniato su un tema di attualità purtroppo, oserei dire in certi casi, anche scottante. Il territorio è un qualcosa che interessa da vicino tutti noi. Credo sia giusto far conoscere soprattutto alle giovani generazioni le potenzialità che da esso possono essere sprigionate. Tutto sta nella mani dell’uomo. Soltanto con la cultura ed il confronto il territorio su cui viviamo potrà dare i suoi frutti. Bisogna saper gestire quanto di buono è presente nella nostra nazione riuscendo anche a conoscere soluzioni giuridiche per far fronte a problemi futuri che potranno catturare la nostra curiosità ed attenzione“.

Marco Cristofaro

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy